WP_Post Object ( [ID] => 503624 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-03-09 20:16:10 [post_date_gmt] => 2018-03-09 19:16:10 [post_content] =>

Zenvo TSR-S - La casa costruttrice danese ha stupito tutti al Salone di Ginevra 2018 svelando la variante omologata per l'utilizzo stradale della sua estrema hypercar che era stata progettata esclusivamente per l'uso in pista e che abbiamo già avuto modo di conoscere nei mesi scorsi. Si tratta di una versione che per l'appunto può essere normalmente utilizzata su strade aperte al pubblico sebbene sia caratterizzata da specifiche tecniche pensate per ottenere il massimo delle prestazioni in circuito.

A livello estetico la Zenvo TSR-S non mostra differenze sostanziali con la "sorella" da corsa ma vanta una chicca tecnologica davvero sorprendente, segno evidente di quanto gli ingegneri Zenvo abbiano lavorato sodo per cercare di dare alla nuova versione da strada la possibilità di godere di prestazioni comunque incredibili. A catturare l'attenzione, dunque, è l'inedito profilo posteriore della TSR-S che è caratterizzato da un originale principio di funzionamento. In pratica, diversamente da ogni altro profilo alare visto fino ad oggi, quello montato sulla sommità della coda della Zenvo TSR-S, in funzione della velocità e del tratto di strada percorso, ruota attorno all'asse longitudinale della vettura e si muove in tutte le dimensioni al fine di garantire un carico aerodinamico elevato ed in misura maggiore sull'asse interno rispetto alla curva. Oltre a godere di una aerodinamica estrema, la Zenvo TSR-S vanta anche un comparto propulsivo particolarmente potente: il V8 5.8 sovralimentato da ben due compressori volumetrici arriva ad erogare ben 1.194 cv di potenza e 1.100 Nm di coppia. Decisamente sensazionali le prestazioni dichiarate da Zenvo per la  sua TSR-S, la cui scheda tecnica riassume semplicemente così: 0-100 km/h in 2,8 secondi, 0-200 km/h in 6,8 secondi e velocità massima di 325 km/h. [post_title] => Zenvo TSR-S: elogio della tecnica al Salone di Ginevra 2018 [VIDEO LIVE] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => zenvo-tsr-s-elogio-della-tecnica-al-salone-di-ginevra-2018-video-live [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-03-09 20:18:47 [post_modified_gmt] => 2018-03-09 19:18:47 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=503624 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Zenvo TSR-S: elogio della tecnica al Salone di Ginevra 2018 [VIDEO LIVE]

L'hypercar è caratterizzata da un originale profilo alare posteriore

Al Salone di Ginevra 2018 Zenvo ha svelato la TSR-S, versione stradale della TSR da pista. L'hypercar danese ha stupito tutti con una chicca tecnologica: l'ala posteriore centripetale
Zenvo TSR-S: elogio della tecnica al Salone di Ginevra 2018 [VIDEO LIVE]

Zenvo TSR-S – La casa costruttrice danese ha stupito tutti al Salone di Ginevra 2018 svelando la variante omologata per l’utilizzo stradale della sua estrema hypercar che era stata progettata esclusivamente per l’uso in pista e che abbiamo già avuto modo di conoscere nei mesi scorsi. Si tratta di una versione che per l’appunto può essere normalmente utilizzata su strade aperte al pubblico sebbene sia caratterizzata da specifiche tecniche pensate per ottenere il massimo delle prestazioni in circuito.

A livello estetico la Zenvo TSR-S non mostra differenze sostanziali con la “sorella” da corsa ma vanta una chicca tecnologica davvero sorprendente, segno evidente di quanto gli ingegneri Zenvo abbiano lavorato sodo per cercare di dare alla nuova versione da strada la possibilità di godere di prestazioni comunque incredibili. A catturare l’attenzione, dunque, è l’inedito profilo posteriore della TSR-S che è caratterizzato da un originale principio di funzionamento.

In pratica, diversamente da ogni altro profilo alare visto fino ad oggi, quello montato sulla sommità della coda della Zenvo TSR-S, in funzione della velocità e del tratto di strada percorso, ruota attorno all’asse longitudinale della vettura e si muove in tutte le dimensioni al fine di garantire un carico aerodinamico elevato ed in misura maggiore sull’asse interno rispetto alla curva.

Oltre a godere di una aerodinamica estrema, la Zenvo TSR-S vanta anche un comparto propulsivo particolarmente potente: il V8 5.8 sovralimentato da ben due compressori volumetrici arriva ad erogare ben 1.194 cv di potenza e 1.100 Nm di coppia. Decisamente sensazionali le prestazioni dichiarate da Zenvo per la  sua TSR-S, la cui scheda tecnica riassume semplicemente così: 0-100 km/h in 2,8 secondi, 0-200 km/h in 6,8 secondi e velocità massima di 325 km/h.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati