DS, un febbraio 2018 tra soddisfazioni per la DS 7 Crossback e ambizione in Formula E [VIDEO]

Il marchio parigino è attivo su più fronti

DS Automobiles - DS Automobiles ripercorre il mese di febbraio tra la vittoria della DS 7 Crossback premiata per la qualità dei suoi interni al Festival Internazionale dell'Automobile, il Salone Rètromobile vissuto da protagonista e l'impegno nel Mondiale di Formula E con il team Virgin Racing.
DS, un febbraio 2018 tra soddisfazioni per la DS 7 Crossback e ambizione in Formula E [VIDEO]

DS Automobiles ha vissuto un mese di febbraio di grandi soddisfazioni grazie alla DS 7 Crossback che ha ricevuto il premio del “Grand Prix del Plus Bel Interieur” nel corso del trentatreesimo Festival Internazionale dell’Automobile che si è svolto a Parigi. L’importante riconoscimento conquistato dalla vettura parigina arriva alla vigilia della commercializzazione in Italia della prima DS di seconda generazione.

La DS 7 Crossback, auto che lo scorso anno ha condotto l’attuale presidente francese Macron verso la sua investitura ufficiale, ha messo in mostra tutta la sua raffinatezza ed eleganza anche in occasione del Salone Rétromobile di Parigi, dove accanto all’ultima nata del marchio erano esposte anche le DS che hanno accompagnato i primi cittadini della Francia nei loro viaggi: dal generale De Gaulle a Francois Hollande, ovvero le DS 19, 21 e SM.

Nel ripercorrere il mese appena trascorso DS racconta della collaborazione con la maison dello chef Yannick Alléno per far rinascere un edificio storico situato nei giardini degli Champs Elysées. Il Centro Stile del brand automobilistico parigino sta così lavorando alla realizzazione delle nuove cucine del Pavillon Ledoyen, che saranno all’insegna della modernità, ma nel rispetto della tradizione.

Le sfide ambiziose di DS Automobiles proseguono nel motorsport green ed in particolare nel Mondiale di Formula E con il team Virgin Racing. A febbraio, nella tappa di Santiago del Cile, la DSV-03 di Sam Bird si è piazzata al quinto posto, con il pilota e la scuderia che adesso occupano il terzo gradino del podio delle rispettive classifiche.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati