Fiat 500X: la versione S-Design al Salone di Ginevra 2018 [FOTO LIVE]

Un allestimento dedicato ad un pubblico giovane e dinamico

Fiat 500X S-Design - Il marchio del gruppo FCA porta questo modello al Salone di Ginevra per il secondo anno consecutivo: è dedicato ad un pubblico giovane e dinamico, con elementi estetici esclusivi e numerosi dettagli scuri in primo piano. E' in vendita dallo scorso mese di giugno.

Lo stand Fiat al Salone di Ginevra 2018, aperto al pubblico fino a domenica prossima, mette in primo piano la famiglia S-Design: se la 124 Spider era in anteprima assoluta all’appuntamento ginevrino, viene esposta anche la 500X in questa versione, che era già stata portata in Svizzera anche nel 2017. In questo allestimento convivono sportività, stile e seduzione: una spiccata personalità, che riflette quella di un pubblico giovane e dinamico. A loro, infatti, è dedicata principalmente questa edizione, che viene proposta anche per la Fiat Tipo 5 porte.

Sulla livrea opaca spiccano i dettagli nell’esclusiva finitura brunita Myron come le modanature laterali, le maniglie delle porte, il baffo anteriore, la cornice dei fanali posteriori, la maniglia del vano bagagli e le calotte degli specchietti, mentre sono scuri anche i vetri posteriori. I cerchi della vettura esposta sono da 18″ e impreziositi da una caratterizzazione bicolore. Infine, i proiettori allo Xeno, bruniti anch’essi, rendono lo sguardo della 500X S-Design dinamico e distintivo.

I dettagli scuri sono ripresi anche nella caratterizzazione degli interni, per esempio nella fascia della plancia, nelle modanature del tunnel centrale e dei pannelli porta. Sempre negli interni, la selleria specifica S-Design è caratterizzata da un tessuto sportivo con logo ricamato in color rame. La vettura presente sullo stand dell’appuntamento elvetico è una 500 X S-Design Cross equipaggiata con il motore 1.4 MultiAir da 170 CV, abbinato al cambio automatico AT9 ed alla trazione integrale. Questa versione è disponibile negli showroom Fiat, dallo scorso mese di giugno.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati