BMW X7: il SUV si avvicina alla presentazione [FOTO SPIA]

Sarà presentata nella seconda metà del 2018

BMW X7 - Il nuovo SUV dell'elica prosegue i propri test, questa volta sulle strade tedesche di Monaco di Baviera, e presenta un frontale inedito, meno sportivo rispetto agli altri modelli del marchio. Prevista una motorizzazione anche ibrida, la presentazione dovrebbe avvenire a Parigi o Los Angeles.

Il lavoro dei tecnici BMW sui nuovi modelli prosegue senza sosta e, dopo avervi mostrato le ultime foto spia della nuova generazione della Serie 3, ora è tempo di dare un occhio alla nuova BMW X7. Il SUV della casa dell’elica è alle prese con i test in Germania, sulle strade di Monaco di Baviera, e si avvicina alla presentazione ufficiale, che dovrebbe avvenire nella seconda parte del 2018. Due le opzioni probabili per l’unveling: il Salone di Parigi di ottobre o il Salone di Los Angeles di novembre, con quest’ultimo con maggiori possibilità, visto che il mercato americano sarà chiave per questo modello.

Le foto spia ci mostrano un’auto piuttosto simile all’ultima concept di iPerformance, introdotta lo scorso settembre al Salone di Francoforte 2017, con un disegno frontale inedito per il marchio tedesco. Le doppie griglie dei reni sono alte quasi quanto larghe, rendendo il SUV dall’aspetto meno sportivo, rispetto agli altri modelli della casa bavarese. La BMW X7 sarà basata sulla nuova piattaforma CLAR e verrà prodotta nello stabilimento statunitense in Sud Carolina, dove sono stati anche assemblati e testati i prototipi pre-produzione.

Passando alle motorizzazioni, la nuova BMW X7 dovrebbe proporre una gamma piuttosto tradizionale, tra cui un diesel 3.0 litri, il V8 biturbo da 4.4 litri e circa 450 cavalli ed un potente V12 per spingere la M60i xDrive. E’ prevista una variante ibrida, con un motore turbo 2.0 accoppiato all’unità elettrica, per una potenza complessiva di circa 320 cavalli, garantendo circa 30 chilometri di autonomia esclusivamente elettrica. Per avere una conferma di queste indiscrezioni e per conoscere i dati tecnici completi e definitivi, servirà però attendere i prossimi mesi.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati