Salone di New York 2018: Volkswagen pronta a svelare un nuovo pick-up

Salone di New York 2018: Volkswagen pronta a svelare un nuovo pick-up

Se avrà riscontro positivo arriverà negli USA nel 2020

Volkswagen pick-up - Volkswagen presenterà un nuovo pick-up per il mercato americano all'imminente Salone di New York. Si tratta di un inedito concept di veicolo con cassone posteriore più vicino al mondo delle automobili che a quello dei mezzi da lavoro.
Salone di New York 2018: Volkswagen pronta a svelare un nuovo pick-up

Volkswagen si prepara al Salone di New York 2018 dove svelerà diverse novità, tra le quali ci sarà anche un nuovo pick-up, in versione concept, progettato ad hoc per il mercato americano. Alla kermesse newyorkese, dove il marchio tedesco presenterà la versione più compatta (a 5 posti) del SUV Atlas, è dunque atteso anche un inedito prototipo dotato di cassone posteriore.

Stando ai primi rumors, il nuovo pick-up di Volkswagen dovrebbe fare a meno del telaio a longheroni, caratteristica strutturale di diversi modelli del segmento, ed essere costruito sulla piattaforma modulare MQB della Casa di Wolfsburg. Una scelta tecnica che, se confermata, allontanerebbe il nuovo pick-up dal mercato dei mezzi da lavoro avvicinandolo invece alle esigenze di chi cerca un veicolo grintoso e robusto alternativo ad un’auto o ad un SUV tradizionale.

Alla manifestazione automobilistica di New York Volkswagen vuole valutare il feedback che il nuovo concept pick-up riceverà da parte del pubblico. In caso di riscontro positivo, il nuovo modello potrebbe essere lanciato sul mercato nel 2020. Se dovesse arrivare il via libera alla produzione, quasi certamente il nuovo pick-up sarà costruito nelle fabbrica americana di Volkswagen a Chattanooga, nel Tennessee.

Inoltre dallo stesso stabilimento e sempre nel 2020, potrebbe venir fuori anche un altro modello di serie di Volkswagen: un nuovo SUV compatto. Entrambe le novità del marchio tedesco punterebbero a incrementare le vendite di Volkswagen nei rispettivi segmenti del mercato americano, dove la Casa tedesca ha ampi margini di crescita.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati