WP_Post Object ( [ID] => 509273 [post_author] => 70 [post_date] => 2018-03-27 17:13:20 [post_date_gmt] => 2018-03-27 15:13:20 [post_content] => I diesel sono considerati da molti il ‘nemico’ ed i responsabili principali dell’inquinamento, in particolare nelle grandi città. Anche Milano si inserisce in questa battaglia e, dopo aver parlato di un blocco totale dal 2025 (compresi Euro 5 ed Euro 6), è di oggi la notizia della volontà di anticipare il divieto di circolazione in città per i veicoli Euro 4 senza filtro antiparticolato (Fap) di un anno. Era prevista per il 2020, invece, il Consiglio Comunale, votando favorevolmente ad un ordine del giorno, ha chiesto alla Giunta di Palazzo Marino di anticiparlo al primo ottobre 2019. E’ stato il sindaco Giuseppe Sala a spiegare il motivo: “Purtroppo spiace per chi ha le vetture a diesel, però ormai tutte le statistiche dicono che il grosso dell'inquinamento arriva da lì - le sue parole, riportate da Il Giornale - L’anticipo del blocco di un anno è un’accelerazione necessaria”. L’ordine del giorno è stato votato dal centrosinistra e dal Movimento 5 Stelle, mentre contrari sono stati Lega e Forza Italia: “Ancora una volta la sinistra penalizza i tanti cittadini che si recano al lavoro in automobile - ha detto Gianluca Comazzi, capogruppo del partito di Berlusconi, a Il Giorno - Forza Italia si schiera contro l’ennesima politica vessatoria contro gli automobilisti”. Ora toccherà alla giunta di Sala ed all’assessore Granelli trasformare questo ordine del giorno in una vera e propria delibera, ma pare abbastanza una formalità. Così, dal primo ottobre 2019 ci sarà il blocco in tutta la città per i diesel Euro 4 nel semestre invernale dalle 7.30 alle 19.30 dal lunedì al venerdì, mentre da due anni più tardi (1 ottobre 2021) il blocco riguarderà tutto l’anno, con l’esclusione solo delle domeniche. Successivamente toccherà agli Euro 5 ed agli Euro 6, per rendere il capoluogo lombardo completamente ‘diesel free’. [post_title] => Milano contro i diesel: stop agli Euro 4 dal 2019 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => milano-contro-i-diesel-stop-agli-euro-4-dal-2019 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-03-27 17:17:43 [post_modified_gmt] => 2018-03-27 15:17:43 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=509273 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Milano contro i diesel: stop agli Euro 4 dal 2019

Il sindaco Sala: "Il grosso dell'inquinamento arriva da lì"

Milano - Il capoluogo lombardo ha deciso una stretta sui motori diesel, con il blocco degli Euro 4 senza fap anticipato al 1 ottobre 2019. Il sindaco Sala approva questa decisione: "Tutte le statistiche dicono che il grosso dell'inquinamento arriva da lì".
Milano contro i diesel: stop agli Euro 4 dal 2019

I diesel sono considerati da molti il ‘nemico’ ed i responsabili principali dell’inquinamento, in particolare nelle grandi città. Anche Milano si inserisce in questa battaglia e, dopo aver parlato di un blocco totale dal 2025 (compresi Euro 5 ed Euro 6), è di oggi la notizia della volontà di anticipare il divieto di circolazione in città per i veicoli Euro 4 senza filtro antiparticolato (Fap) di un anno. Era prevista per il 2020, invece, il Consiglio Comunale, votando favorevolmente ad un ordine del giorno, ha chiesto alla Giunta di Palazzo Marino di anticiparlo al primo ottobre 2019.

E’ stato il sindaco Giuseppe Sala a spiegare il motivo: “Purtroppo spiace per chi ha le vetture a diesel, però ormai tutte le statistiche dicono che il grosso dell’inquinamento arriva da lì – le sue parole, riportate da Il Giornale – L’anticipo del blocco di un anno è un’accelerazione necessaria”. L’ordine del giorno è stato votato dal centrosinistra e dal Movimento 5 Stelle, mentre contrari sono stati Lega e Forza Italia: “Ancora una volta la sinistra penalizza i tanti cittadini che si recano al lavoro in automobile – ha detto Gianluca Comazzi, capogruppo del partito di Berlusconi, a Il Giorno – Forza Italia si schiera contro l’ennesima politica vessatoria contro gli automobilisti”.

Ora toccherà alla giunta di Sala ed all’assessore Granelli trasformare questo ordine del giorno in una vera e propria delibera, ma pare abbastanza una formalità. Così, dal primo ottobre 2019 ci sarà il blocco in tutta la città per i diesel Euro 4 nel semestre invernale dalle 7.30 alle 19.30 dal lunedì al venerdì, mentre da due anni più tardi (1 ottobre 2021) il blocco riguarderà tutto l’anno, con l’esclusione solo delle domeniche. Successivamente toccherà agli Euro 5 ed agli Euro 6, per rendere il capoluogo lombardo completamente ‘diesel free’.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati