WP_Post Object ( [ID] => 509423 [post_author] => 70 [post_date] => 2018-03-28 09:25:53 [post_date_gmt] => 2018-03-28 07:25:53 [post_content] => Un automobilista di Vizzolo, in provincia di Milano, aveva parcheggiato la propria BMW Serie 1 vicino a casa ed era salito nella propria abitazione per trascorrere serenamente serata e nottata, come fanno la maggior parte degli italiani di ritorno dal proprio lavoro. La mattina, però, è arrivata una telefonata agli agenti dell’Unione di Polizia Nord Lodigiano ed una brutta sorpresa: l’auto era stata rubata nella notte ed era stata ritrovata appunto dagli agenti, ma senza numerosi pezzi. Mancavano i sedili anteriori, le quattro portiere ed i parafanghi anteriore e posteriore. I ladri avevano, infatti, portato la vettura in un parcheggio nel lodigiano, lungo la Strada Provinciale 138 ‘Pandina’ all’altezza del ponte sul canale Muzza, un luogo solitamente utilizzato dai pescatori o da chi vuole fare un pic-nic, ma ovviamente abbandonato nel corso della notte. Così i malviventi hanno potuto agire senza problemi ed asportare i pezzi della vettura, lasciando poi quel che restava in quel parcheggio. "Abbiamo invitato il proprietario a formalizzare il furto con una denuncia presso i carabinieri di Melegnano – le parole degli agenti, riportate da Il Giorno - altrimenti non ci era possibile restituire il mezzo. Vi si è recato subito in mattinata. Così abbiamo potuto fargli recapitare ciò che restava dell'auto col carro attrezzi in un'officina di fiducia". Ma i restanti pezzi non sono stati ritrovati e toccherà a lui ripararla, per poter tornare a circolare con la sua BMW. [post_title] => BMW Serie 1 rubata e ritrovata senza sedili e portiere [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => bmw-serie-1-rubata-e-ritrovata-senza-sedili-e-portiere [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-03-28 09:52:22 [post_modified_gmt] => 2018-03-28 07:52:22 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=509423 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

BMW Serie 1 rubata e ritrovata senza sedili e portiere

Il proprietario l'aveva parcheggiata sotto casa

BMW rubata - Disavventura per un automobilista nel milanese: aveva parcheggiato la sua vettura sotto casa, ma è stata rubata nella notte e fatta letteralmente a pezzi dai malviventi, che hanno asportato portiere, sedili anteriori e parafanghi. Abbandonandola poi in un parcheggio nel lodigiano.
BMW Serie 1 rubata e ritrovata senza sedili e portiere

Un automobilista di Vizzolo, in provincia di Milano, aveva parcheggiato la propria BMW Serie 1 vicino a casa ed era salito nella propria abitazione per trascorrere serenamente serata e nottata, come fanno la maggior parte degli italiani di ritorno dal proprio lavoro. La mattina, però, è arrivata una telefonata agli agenti dell’Unione di Polizia Nord Lodigiano ed una brutta sorpresa: l’auto era stata rubata nella notte ed era stata ritrovata appunto dagli agenti, ma senza numerosi pezzi. Mancavano i sedili anteriori, le quattro portiere ed i parafanghi anteriore e posteriore.

I ladri avevano, infatti, portato la vettura in un parcheggio nel lodigiano, lungo la Strada Provinciale 138 ‘Pandina’ all’altezza del ponte sul canale Muzza, un luogo solitamente utilizzato dai pescatori o da chi vuole fare un pic-nic, ma ovviamente abbandonato nel corso della notte. Così i malviventi hanno potuto agire senza problemi ed asportare i pezzi della vettura, lasciando poi quel che restava in quel parcheggio.

Abbiamo invitato il proprietario a formalizzare il furto con una denuncia presso i carabinieri di Melegnano – le parole degli agenti, riportate da Il Giorno – altrimenti non ci era possibile restituire il mezzo. Vi si è recato subito in mattinata. Così abbiamo potuto fargli recapitare ciò che restava dell’auto col carro attrezzi in un’officina di fiducia“. Ma i restanti pezzi non sono stati ritrovati e toccherà a lui ripararla, per poter tornare a circolare con la sua BMW.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati