Lamborghini Urus, Domenicali traccia un futuro racing per il Super SUV

Lamborghini Urus, Domenicali traccia un futuro racing per il Super SUV

Il motorsport potrebbe accogliere presto la Urus da corsa

Lamborghini Urus - Stefano Domenicali, presidente di Lamborghini, svela che nell'imminente futuro della Urus potrebbe esserci l'impegno in qualche competizione del motorsport che però deve essere ancora identificata.
Lamborghini Urus, Domenicali traccia un futuro racing per il Super SUV

Già molto prima del suo debutto, Lamborghini parlava della Urus come un Super SUV svelando le sue ambizioni da velocista e l’intenzione di provare a fissare il nuovo record di categoria nel giro del Nurburgring. Adesso però quelle ambizioni “corsaiole” della Urus potrebbero spingersi ben oltre il primato di velocità al ‘Ring, sconfinando nel motorsport.

A paventare un assai probabile futuro racing per la Urus è Stefano Domenicali, CEO di Lamborghini, che in una recente intervista ad Autocar, ha affermato “Lamborghini accoglie le sfide, ma qualunque cosa faremo, sarà molto diversa dalle altre marcheLa Lamborghini Urus ha molte facce, molte carte da giocare e non la vedrei male a sfoggiare la sua anima racing, prossimamente, in qualche competizione. La Urus è tanto veloce quanto bella, sia in pista, sia fuori strada. Terremo d’occhio le varie competizioni sportive per vedere se ci sarà spazio per la nostra macchina”.

A differenza di Bentley, che parteciperà alla cronoscalata Pikes Peak International Hill Climb con la Bentayga, la Casa del Toro non prenderà parte all’evento in Colorado del prossimo giugno ma, come confermato da Domenicali, guarderà con molta attenzione la performance del SUV Bentley in quanto rappresenterà un importante “punto di riferimento” per Lamborghini.

In attesa di conoscere in quale serie e competizione correrà la Urus, con l’annuncio di Lamborghini che potrebbe arrivare entro fine anno, nei prossimi mesi il SUV di Sant’Agata Bolognese scenderà in pista al Nurburgring per andare a caccia del record provando, con i suoi 650 CV di potenza, a spodestare dal trono l’Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, attuale detentrice del primato con il tempo di 7 minuti e 51,7 secondi.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati