Volkswagen Tayron: FOTO LEAKED del nuovo SUV per la Cina

Dovrebbe debuttare a fine mese al Salone di Pechino

Volkswagen Tayron - Dalla Cina, mercato al quale è destinato, arrivano le prime foto "rubate" che svelano il look della Volkswagen Tayron, il nuovo SUV medio che la Casa tedesca commercializzerà esclusivamente sul mercato cinese. Probabile anteprima il 25 aprile al Salone di Pechino 2018.

Volkswagen si prepara a lanciare l’ennesimo nuovo modello dedicato esclusivamente al mercato cinese: la Tayron. Si tratta di un SUV di medie dimensioni basato sulla stessa piattaforma della Tiguan, che dal punto di vista estetico riprende il design del concept Advanced Mid-Size SUV, rispetto al quale rappresenta la versione di produzione. 

La immagini “leaked”, pubblicate dal sito cinese AutoHome, mostrano alcune novità al look della concept che ha debuttato pochi giorni fa al Salone di New York. Rispetto al prototipo, la Volkswagen Tayron introduce dei ritocchi in particolare su gruppi ottici anteriore e fanali.

Alcune caratterizzazioni della Volkswagen Advenced Mid-Size SUV Concept, come le finiture cromate, sono destinate probabilmente alla versione R-Line del nuovo modello. Al momento non si conoscono i dettagli tecnici, ma dalla foto del posteriore della Tayron si legge il badge”380 TSI“, una chiara indicazione che sotto il cofano monta il motore benzina turbo della sorella maggiore Teramont. Anche se i media locali parlano di un’unità turbo 2.0 litri da 220 CV.

La Volkswagen Tayron dovrebbe essere presentata in anteprima il 25 aprile prossimo, in occasione dell’apertura del Salone di Pechino 2018, mentre l’arrivo sul mercato cinese è atteso entro la fine dell’anno. Produzione e assemblaggio, che inizieranno tra qualche mese, saranno compito della joint venture FAW-Volkswagen.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati