Dacia the Auction: il match Udinese – Lazio diventa anche un’asta con Ciro Ferrara

11 maglie diverse in campo, all'asta per coronare i sogni dei tifosi

Dacia tha Auction - Per la prima volta nella squadra del calcio, una squadra giocherà con 11 maglie diverse, di proprietà di 11 diversi tifosi. Saranno messe all'asta durante il match e il ricavato servirà per aiutare questi imprenditori nel coronare alcuni particolari sogni.
Dacia the Auction: il match Udinese – Lazio diventa anche un’asta con Ciro Ferrara

In questo week end siamo stati ospiti di Dacia, alla Dacia Arena di Udine per venire a conoscenza di un particolare progetto che cercherà di mettere in relazione la manifestazione calcistica Udinese – Lazio e lo spirito di iniziativa del marchio del gruppo Renault. Domenica 8 aprile si assisterà ad uno spettacolo unico allo stadio di Udine, alla Dacia Arena appunto. Per la prima volta nella storia del calcio, la squadra bianconera scenderà in campo con 11 magliette totalmente diverse, che rievocano i modelli delle passate stagioni del club friulano. Le magliette saranno indossate dagli 11 titolari in campo ed ognuna di essa sarà collegata ad un “sogno”. Dacia the Auction, appunto l’illuminante iniziativa di Dacia che, per il quinto anno consecutivo del suo Dacia Sponsor Day, cerca di infiammare il cuore della tifoseria friulana con iniziative davvero geniali e significative. Ogni maglia sarà infatti legata ad un piccolo imprenditore, nonché sognatore e tifoso dell’Udinese che, grazie ai soldi ricavati dalla messa all’asta delle magliette, potrà cercare di coronare il suo sogno nel cassetto. L’asta è iniziata venerdì 6 Aprile si concluderà al triplice fischio dell’arbitro Rocchi, periodo nel quale i tifosi e gli appassionati potranno aggiudicarsi una delle speciali magliette facendo un’offerta sul sito dell’asta.

Abbiamo incontrato gli 11 imprenditori, facendoci raccontare i loro sogni e restando sorpresi dalla grande ambizione di queste persone: c’è chi sogna di aprire delle case di cura, chi di girare un documentario sul Friuli, chi invece sogna di raccontare la propria esperienza a seguito di un intervento chirurgico, chi vorrebbe invece aiutare le aziende del territorio con una società di servizi che possa promuoverle e chi invece sogna un orto cittadino e una piscina da mettere al servizio della comunità. Queste e molte altre sono le speranze degli 11 imprenditori friulani che oggi pomeriggio seguiranno con particolare emozione il match di Serie A. Come già accennato, ognuna delle 11 maglie verrà messa all’asta sul sito Catawiki.it, potendo inoltre seguire l’andamento del progetto sul sito apposito creato da Dacia. L’intero importo raggiunto da ogni singola maglia verrà donato agli 11 fortunati tifosi che con l’aiuto del club cercheranno di coronare i propri sogni. Ospite d’eccezione e banditore dell’asta non sarà che il mitico Ciro Ferrara, ex calciatore che ha militato in molti club e anche della Nazionale Italiana.

Sono onorato di far parte di questo progetto, così significativo per la città di Udine e per tutta la comunità. Farò sicuramente un’offerta anche io per aggiudicarmi una delle storiche magliette del club. […] Tuttavia, mi chiedo, perché hanno scelto proprio me? Allora mi son ricordato che la mia prima presenza da titolare in Serie A con la maglietta del Napoli fu proprio contro l’Udinese, mi ricordo che avevo proprio 18 anni. Una giornata incredibile ” afferma Ciro Ferrara ai microfoni durate la conferenza stampa, e ancora: “Non ero mai stato alla Dacia Arena, recentemente inaugurata nel 2016. E sono stato subito colpito per il clima che si respira, l’accoglienza da parte di tutto lo staff ma soprattutto la bellezza in sè di tutta la struttura“.

Un clima particolare tra la comunità e il club friulano che ormai da 5 anni Dacia cerca di rafforzare continuamente con iniziative e progetti some questo. Una sinergia quella tra il club calcistico e il marchio automobilistico che ormai continua indissolubilmente da 9 stagioni, culminato 2 anni fa con l’inaugurazione dello stadio dell’Udinese chiamato, appunto, Dacia Arena. “La quinta edizione di Dacia Sponsor Day – ha dichiarato il Vicepresidente di Udinese Calcio, l’avv. Stefano Campoccia è un modo per dare valore alla giovane imprenditoria locale, allo spirito di crescita e positività che pervade il Friuli. Grazie a Dacia per l’iniziativa, per lo spirito di squadra e l’impegno con il quale, ogni anno, cerca di favorire la collettività unendo la sposnorship con progetti veramente utili per il territorio“.  Tanti i premi vinti da Dacia grazie a questi progetti verso il sociale che incarnano perfettamente i suoi valori come brand quali ad esempio la generosità e la sua predisposizione per offrire il miglior aiuto possibile ai suoi clienti grazie ad un rapporto qualità / prezzo davvero imbattibile sul mercato.

Speriamo quindi che questa iniziativa aiuti l’Udinese a risollevarsi da questa striscia negativa di risultati, come si augura anche il Mister Massimo Oddo e tutti i tifosi che oggi, più che mai, possono contribuire alla realizzazione di piccoli ma grandi sogni della comunità di Udine.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Eventi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati