Citroen C4 Cactus MY 2018: l’intuitività del moderno infotainment

Citroen C4 Cactus MY 2018: l’intuitività del moderno infotainment

Un display touch da 7 pollici ricco di funzionalità

Nuova Citroen C4 Cactus - La nuova Citroen C4 Cactus dispone di un funzionale e moderno impianto d'infotainment che consente di gestire numerose funzionalità tecnologiche attraverso l'intuitivo display touch da 7 pollici.
Citroen C4 Cactus MY 2018: l’intuitività del moderno infotainment

L’operazione di rinnovamento del nuovo modello della Citroen C4 Cactus è stata totale da parte del marchio francese che ha coinvolto tanto l’estetica quanto i contenuti della vettura. Nell’esaltazione del piacere di stare a bordo della nuova berlina compatta, così come previsto dai principi del programma Citroen Advanced Comfort, un ruolo di primo piano ce l’ha tecnologia d’infotainment.

Il display collocato al centro della plancia della nuova C4 Cactus fa da vero e proprio centro di comando di tutte quelle funzionalità che permettono di rendere il viaggio più confortevole e di potersi godere al meglio il tempo trascorso in macchina. Lo schermo touch del sistema multimediale misura 7 pollici di diagonale, quanto un piccolo tablet, attraverso il quale offre un’ampia serie di funzionalità.

Dotato del software Citroen Multicity Connect, il display dell’infotainment della nuova C4 Cactus consente di gestire il climatizzatore automatico, la radio digitale DAB, il navigatore GPS con limiti di velocità e funzione ecologica, oltre a consultare il libretto d’uso e manutenzione interattivo e a connettere lo smartphone. Grazie alla tecnologia Mirror Screen, compatibile con i protocolli Android Auto, Apple CarPlay e MirrorLink, si può connettere, tramite cavo USB, il telefonino e riprodurre le applicazioni compatibili direttamente sullo schermo Touch Pad dell’infotainment.

Oltre alle app presenti sul nostro smartphone, il Citroen Multicity Connect dà accesso ad ulteriori servizi e funzionalità utili durante il viaggio. Tra queste ci sono “Carburante” che indica le stazioni di rifornimento più vicina o economica, “Michelin Traffico” che monitora la circolazione e rileva le code, “Coyote” che indica la presenza di tutor e autovelox e “TripAdvisor” che aiuta nelle ricerca di ristoranti e hotel.

Inoltre sullo schermo da 7 pollici il conducente visualizza anche le immagini riprese dalla videocamera posteriore durante la retromarcia. Una funzionalità che diventa ancora più utile quando si utilizza il Park Assist, la tecnologia che permette alla vettura di effettuare le manovre del parcheggio in maniera semi-automatica, agendo sul volante e lasciando al guidatore la sola gestione dei pedali di freno e acceleratore.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati