WP_Post Object ( [ID] => 518234 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-04-27 13:40:18 [post_date_gmt] => 2018-04-27 11:40:18 [post_content] => Volvo - Direttamente dal Salone di Pechino 2018 in svolgimento in questi giorni (25 aprile - 4 maggio) il costruttore premium svedese ha lanciato la sua offensiva elettrica. Difatti, Volvo ha annunciato la sua intenzione di arrivare a realizzare entro il 2025 il 50% del fatturato attraverso la vendita di automobili elettriche. Si tratta di un obiettivo cadenzato sulla base delle precedenti affermazioni proclamate nel 2017 quando la casa svedese dichiarò che per tutti i nuovi modelli introdotti a partire dal 2019 sarebbe stata disponibile una versione mild hybrid, ibrida plug-in o elettrica. La strategia aziendale firmata Volvo punta dunque a generare la metà del fatturato attraverso la vendita di automobili elettriche entro il 2025 e a tal riguardo ha tenuto a rafforzare notevolmente la propria posizione riguardo alla mobilità elettrica in Cina che ad oggi è il mercato leader a livello mondiale per quanto riguarda le vetture elettrificate. Non a caso, Volvo ha voluto ribadire la sua posizione nell'ambito dell'elettrificazione con un messaggio visivo proprio in occasione di Auto China 2018 collegando a prese elettriche tutte le vetture esposte: il Salone di Pechino 2018, inoltre, è il primo evento in cui la casa automobilistica svedese ha partecipato esponendo solo vetture ibride plug-in. In tal contesto Volvo ha presentato i tre modelli Suv disponibili per il mercato internazionale, XC90, XC60 e la nuova XC40 che nella fattispecie ha fatto il suo primo debutto in pubblico con propulsore T5 ibrido plug-in. Håkan Samuelsson, Presidente e CEO di Volvo, ha affermato al riguardo: "Lo scorso anno ci siamo impegnati per l’elettrificazione in vista di una transizione verso un’era in cui il motore endotermico sarà superato. Oggi rafforziamo e superiamo l’impegno già dichiarato proprio nel mercato mondiale più importante per le vetture elettrificate. Il futuro elettrico della Cina è anche il futuro elettrico di Volvo". [post_title] => Volvo: entro il 2025 la metà delle vendite sarà generato da auto elettriche [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => volvo-entro-il-2025-la-meta-delle-vendite-sara-generato-da-auto-elettriche [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-04-27 13:40:18 [post_modified_gmt] => 2018-04-27 11:40:18 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=518234 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Volvo: entro il 2025 la metà delle vendite sarà generato da auto elettriche

Solo auto ibride plug-in al Salone di Pechino 2018

Al Salone di Pechino 2018 Volvo punta tutto sulla progressiva elettrificazione dell'intera gamma di vetture
Volvo: entro il 2025 la metà delle vendite sarà generato da auto elettriche

Volvo – Direttamente dal Salone di Pechino 2018 in svolgimento in questi giorni (25 aprile – 4 maggio) il costruttore premium svedese ha lanciato la sua offensiva elettrica. Difatti, Volvo ha annunciato la sua intenzione di arrivare a realizzare entro il 2025 il 50% del fatturato attraverso la vendita di automobili elettriche. Si tratta di un obiettivo cadenzato sulla base delle precedenti affermazioni proclamate nel 2017 quando la casa svedese dichiarò che per tutti i nuovi modelli introdotti a partire dal 2019 sarebbe stata disponibile una versione mild hybrid, ibrida plug-in o elettrica.

La strategia aziendale firmata Volvo punta dunque a generare la metà del fatturato attraverso la vendita di automobili elettriche entro il 2025 e a tal riguardo ha tenuto a rafforzare notevolmente la propria posizione riguardo alla mobilità elettrica in Cina che ad oggi è il mercato leader a livello mondiale per quanto riguarda le vetture elettrificate.

Non a caso, Volvo ha voluto ribadire la sua posizione nell’ambito dell’elettrificazione con un messaggio visivo proprio in occasione di Auto China 2018 collegando a prese elettriche tutte le vetture esposte: il Salone di Pechino 2018, inoltre, è il primo evento in cui la casa automobilistica svedese ha partecipato esponendo solo vetture ibride plug-in. In tal contesto Volvo ha presentato i tre modelli Suv disponibili per il mercato internazionale, XC90, XC60 e la nuova XC40 che nella fattispecie ha fatto il suo primo debutto in pubblico con propulsore T5 ibrido plug-in.

Håkan Samuelsson, Presidente e CEO di Volvo, ha affermato al riguardo: “Lo scorso anno ci siamo impegnati per l’elettrificazione in vista di una transizione verso un’era in cui il motore endotermico sarà superato. Oggi rafforziamo e superiamo l’impegno già dichiarato proprio nel mercato mondiale più importante per le vetture elettrificate. Il futuro elettrico della Cina è anche il futuro elettrico di Volvo”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati