WP_Post Object ( [ID] => 521317 [post_author] => 24 [post_date] => 2018-05-10 19:03:44 [post_date_gmt] => 2018-05-10 17:03:44 [post_content] => Non è certo un mistero che la nuova BMW M5 sia una vettura capace di performance di assoluto valore, ma ora abbiamo un ulteriore conferma grazie alla prima "esibizione" della sportiva bavarese sul circuito del Nurburgring. Ricordiamo che stiamo parlando di un'auto spinta dal motore V8 twin-turbo 4.4 litri da 600 CV abbinato al cambio automatico a 8 marce e che ha tra i plus il sistema configurabile della trazione integrale che permette di ottenere il massimo in ogni condizione. Nonostante la trazione integrale, la nuova BMW M5 è più leggera di 40 kg rispetto al modello precedente, questo soprattutto grazie all'adozione della piattaforma CLAR. La berlina sportiva dell'Elica sprinta da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h (autolimitata). Con il pacchetto M Driver's il limitatore di velocità scompare e la M5 si lancia fino a toccare i 306 chilometri orari. La nuova BMW M5 è stata sottoposta al test della rivista Sport Auto che sulla pista del Nurburgring ha effettuato una serie di giri veloci. Uno di questi è documentato dal video sopra che ci racconta attraverso la camera car il giro lanciato effettuato dal driver Christian Gebhardt al volante della nuova M5. La vettura bavarese è riuscita a completare il giro del tracciato tedesco in 7 minuti e 38 secondi. Si tratta di un tempo ottimo, anche considerando il peso dell'auto, per la nuova M5 che è stata in grado di abbassare di 17 secondi il risultato del precedente modello che, secondo dati non ufficiali, ha un primato al 'Ring di 7':55''. [post_title] => Nuova BMW M5, una scheggia al Nurburgring: giro in 7':38'' [VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-bmw-m5-una-scheggia-al-nurburgring-giro-in-738-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-05-10 19:07:56 [post_modified_gmt] => 2018-05-10 17:07:56 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=521317 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova BMW M5, una scheggia al Nurburgring: giro in 7′:38” [VIDEO]

Performance di livello nel test condotto da Sport Auto

BMW M5 Nurburgring - Nel test della rivista Sport Auto, documentato dalla camera on board, la nuova BMW M5 ha effettuato il giro del tracciato del Nurburgring fermando il cronometro a 7 minuti e 38 secondi.
Nuova BMW M5, una scheggia al Nurburgring: giro in 7′:38” [VIDEO]

Non è certo un mistero che la nuova BMW M5 sia una vettura capace di performance di assoluto valore, ma ora abbiamo un ulteriore conferma grazie alla prima “esibizione” della sportiva bavarese sul circuito del Nurburgring.

Ricordiamo che stiamo parlando di un’auto spinta dal motore V8 twin-turbo 4.4 litri da 600 CV abbinato al cambio automatico a 8 marce e che ha tra i plus il sistema configurabile della trazione integrale che permette di ottenere il massimo in ogni condizione.

Nonostante la trazione integrale, la nuova BMW M5 è più leggera di 40 kg rispetto al modello precedente, questo soprattutto grazie all’adozione della piattaforma CLAR. La berlina sportiva dell’Elica sprinta da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e raggiunge una velocità massima di 250 km/h (autolimitata). Con il pacchetto M Driver’s il limitatore di velocità scompare e la M5 si lancia fino a toccare i 306 chilometri orari.

La nuova BMW M5 è stata sottoposta al test della rivista Sport Auto che sulla pista del Nurburgring ha effettuato una serie di giri veloci. Uno di questi è documentato dal video sopra che ci racconta attraverso la camera car il giro lanciato effettuato dal driver Christian Gebhardt al volante della nuova M5. La vettura bavarese è riuscita a completare il giro del tracciato tedesco in 7 minuti e 38 secondi. Si tratta di un tempo ottimo, anche considerando il peso dell’auto, per la nuova M5 che è stata in grado di abbassare di 17 secondi il risultato del precedente modello che, secondo dati non ufficiali, ha un primato al ‘Ring di 7’:55”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati