Volkswagen Golf GTI TCR Concept svelata al Worthersee, tutti i dettagli [FOTO LIVE]

290 cavalli e cambio DSG 7 rapporti

Volkswagen Golf GTI TCR Concept - Al GTI meeting il brand tedesco ha presentato il concept, sebbene con molti particolati definitivi, della versione stradale derivata dalla Golf TCR.

Ne abbiamo parlato solo poche ore prima ed ora è giunto il momento di svelare la nuova Volkswagen Golf GTI TCR Concept. Unveiling a cui abbiamo assistito di persona presso le rive del lago Wörthersee, in Austria, meta abituale in questo periodo dell’anno per gli amanti dell’emblema GTI. Poteva quindi esserci occasione migliore? No, nemmeno un Salone dell’Auto in questo caso.

Le principali doti della Golf GTI TCR Concept sono la velocità di punta di 264 km/h ed il potente 2.0 turbo benzina da 290 CV. Ma erano dati di cui avevamo già in parte dato nota nel precedente pezzo (clicca qui per leggerlo). Ora la casa di Wolfsburg ha dichiarato maggiori dettagli e, sebbene si tratti ancora di un Concept – come dice il nome stesso – molte peculiarità saranno sull’auto che arriverà nelle concessionarie, presumibilmente tra fine 2018 e la prima metà del 2019. A presentarla al pubblico del Wörthersee ci ha pensato Jürgen Stackmann (Sales Board of Managment di Volkswagen): «Al momento la Golf GTI TCR Concept, un derivato dal mondo delle corse, è in fase di studio. Ma alla fine dell’anno vogliamo renderla una GTI pronta a scendere sulle strade di tutti i giorni. Possibilmente entro Natale, sarebbe un bel regalo ai nostri clienti!». 

Come detto i 290 cavalli sprigionati dal 2 litri sono accompagnati da una coppia di 370 Nm disponibile già a 1.600 giri/min. Chi guida può fare affidamento sul cambio DSG a 7 rapporti ed al differenziale XDS Plus. Quest’ultimo opera sulle ruote anteriori e, a differenza del normale differenziale elettronico, si occupa non soltanto di bloccare una delle due ruote se necessario, ma trasferisce in pochi millesimi di secondo la coppia su quella con più aderenza. E nel caso della GTI TCR Concept si è deciso di mantenere la trazione sulle due ruote anteriori, non andando a prendere in prestito il sistema della Golf R. Questo perché la categoria TCR – oggi facente parte anche del Campionato FIA e rinominata WTCR – ha previsto sin dalla nascita sole auto a trazione anteriore. Dunque nel rispetto del nome e della classe, a Wolfsburg hanno tenuto fede alla sportività senza incidere eccessivamente sulla natura del modello. La velocità massima è autolimitata a 250 km/h, ma grazie ad un optional si può elevare a 264, rendendola la Golf GTI più veloce di sempre. 

Esternamente si notano i cerchi forgiati da 18 pollici “Belvedere”, mentre saranno disponibili su richiesta quelli da 19. I freni a disco sono perforati per migliorare le performance in condizioni di stress. Inoltre la GTI TCR Concept presenta due radiatori extra che permettono una maggiore dissipazione di calore. Acquistando un pacchetto sarà possibile avere direttamente le ruote da 19”, la rimozione del limite di velocità ed il DCC, ossia il sistema che permette un controllo dinamico dello chassis. A livello aerodinamico presenta un ulteriore splitter all’anteriore ed un estrattore rivisitato al posteriore, che ospita un doppio scarico più performante rispetto alla normale Golf GTI. Vicino alle minigonne si trova anche il badge TCR. Queste ultime tre lettere vengono altresì proiettate di notte all’apertura delle portiere. Passando agli interni i sedili sportivi hanno una nuova selleria in microfibra , così come gli inserti portiera e la leva del cambio. Il colore Flash Red domina il centro dei sedili, così come la striscia a ore 12 presente sul volante, nel rispetto della tradizione sportiva. 

Al termine della presentazione abbiamo poi incontrato Jürgen Stackmann, che ha risposto ad alcune nostre domande.

Questo è il punto più alto raggiunto dalla Golf GTI. Cosa ci dovremo aspettare dopo?

La Golf presentata oggi è tra le GTI più veloci e potenti di sempre, con una genetica tipica del marchio. È un’auto da tutti i giorni, per esempio per i papà che portano i figli a scuola, e che dopo magari vogliono divertirsi su una bella strada. Arriva inoltre in un momento di transizione, perché nel 2020 prevediamo di lanciare la prima auto completamente elettrica familiare. E da lì deriverà anche un modello, sempre e solo elettrico, sportivo. 

La Golf GTI TCR che arriverà sarà un’edizione limitata?

Assolutamente no. Sarà prodotta sino all’arrivo della nuova Golf VIII (fine 2019 circa, ndr) che chiuderà il ciclo della settima generazione. Tutti i clienti che la vorranno potranno averla. Il suo prezzo sarà sopra la normale GTI e sotto la più potente Golf R. 

Perché presentarla qui?

È una tradizione portare delle novità qui al Wörthersee, che sia poi commercializzabile o qualcosa di veramente estremo, ma comunque piacevole per i nostri fans. Nel 2018 abbiamo così deciso di portare questa versione della Golf GTI e già ora vediamo l’interesse attorno alla vettura. Dopotutto ci sono oltre 80mila persone qui presenti con una sola passione: il marchio Volkswagen e l’emblema GTI. 

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati