WP_Post Object ( [ID] => 522833 [post_author] => 24 [post_date] => 2018-05-16 16:16:52 [post_date_gmt] => 2018-05-16 14:16:52 [post_content] => La scorsa settimana Rolls-Royce ha alzato il velo dalla Cullinan, il primo SUV della gloriosa storia del prestigioso marchio britannico. Veicolo dalla stazza imponente, con assetto rialzato e design che condivide molti aspetti con la Phantom, la Cullinan è stata oggetto dell'interesse del designer X-Tomi Design che ha realizzato una serie di rendering provando ad immaginare alcune varianti di carrozzeria della nuova vettura. Così ecco le riproduzioni grafiche che danno forma alla Rolls-Royce Cullinan declinata in diverse versioni. Tra le configurazioni proposte da X-Tomi Design c'è quella più sportiva, chiamata Cullinan Sport, che abbassa l'assetto della vettura rendendola più aggressiva, aggiorna il lunotto e aggiunge alcuni dettagli in nero su griglia e cornici finestrini. Un'altra variante di carrozzeria immaginata per la Cullinan è quella Cabriolet, con il SUV di Rolls-Royce che perde il tetto e assume un aspetto molto simile a quello della Phantom Drophead Coupe. Una versione meno fantasiosa e un po' più realistica è la Cullinan Coupé, con quest'ultima che si allunga per dar vita alla Cullinan Shooting Brake. Poi c'è la Cullinan base che rimuove tutte le cromature e i dettagli metallici, sostituendoli con plastica nera e perdendo buona parte della sua raffinatezza, per via della presenza di cerchi d'acciaio e della plastica anche per specchietti e maniglie delle porte. Non manca infine tra la Rolls-Royce Cullinan in versione pick-up. La creazione digitale la fa apparire con un cassone posteriore che si va a posizionare tagliando un po' troppo presto il tetto del SUV e rendendo l'aspetto complessivo forse un po' goffo, per via di una carrozzeria pre-cassone eccessivamente corta. Difficile pensare che qualcuna di queste creazioni di X-Tomi Design un domani possano diventare realtà in casa Rolls-Royce. [post_title] => Rolls-Royce Cullinan immaginata in diverse varianti [RENDERING] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => rolls-royce-cullinan-immaginata-in-diverse-varianti-rendering [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-05-16 16:16:52 [post_modified_gmt] => 2018-05-16 14:16:52 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=522833 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Rolls-Royce Cullinan immaginata in diverse varianti [RENDERING]

Dalla coupé alla cabrio fino al pick-up

Rolls-Royce Cullinan - La Rolls-Royce Cullinan dà forma a una serie di rendering di X-Tomi Design che prova a immaginare il SUV in diverse versioni: base, Sport, coupé, cabrio, shooting brake e pick-up.

La scorsa settimana Rolls-Royce ha alzato il velo dalla Cullinan, il primo SUV della gloriosa storia del prestigioso marchio britannico. Veicolo dalla stazza imponente, con assetto rialzato e design che condivide molti aspetti con la Phantom, la Cullinan è stata oggetto dell’interesse del designer X-Tomi Design che ha realizzato una serie di rendering provando ad immaginare alcune varianti di carrozzeria della nuova vettura.

Così ecco le riproduzioni grafiche che danno forma alla Rolls-Royce Cullinan declinata in diverse versioni. Tra le configurazioni proposte da X-Tomi Design c’è quella più sportiva, chiamata Cullinan Sport, che abbassa l’assetto della vettura rendendola più aggressiva, aggiorna il lunotto e aggiunge alcuni dettagli in nero su griglia e cornici finestrini.

Un’altra variante di carrozzeria immaginata per la Cullinan è quella Cabriolet, con il SUV di Rolls-Royce che perde il tetto e assume un aspetto molto simile a quello della Phantom Drophead Coupe. Una versione meno fantasiosa e un po’ più realistica è la Cullinan Coupé, con quest’ultima che si allunga per dar vita alla Cullinan Shooting Brake. Poi c’è la Cullinan base che rimuove tutte le cromature e i dettagli metallici, sostituendoli con plastica nera e perdendo buona parte della sua raffinatezza, per via della presenza di cerchi d’acciaio e della plastica anche per specchietti e maniglie delle porte.

Non manca infine tra la Rolls-Royce Cullinan in versione pick-up. La creazione digitale la fa apparire con un cassone posteriore che si va a posizionare tagliando un po’ troppo presto il tetto del SUV e rendendo l’aspetto complessivo forse un po’ goffo, per via di una carrozzeria pre-cassone eccessivamente corta. Difficile pensare che qualcuna di queste creazioni di X-Tomi Design un domani possano diventare realtà in casa Rolls-Royce.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati