Grand Basel, c’è la benedizione dell’attore Idris Elba per il nuovo salone svizzero [FOTO e VIDEO]

Evento dedicato alle icone senza tempo dell'automotive

Grand Basel film Idris Elba - Il film con Idris Elba presenta in anteprima Grand Basel, il nuovo salone dedicato alle vetture più iconiche di ieri e di oggi che si terrà dal 6 al 9 settembre prossimo a Basilea.

L’attore Idris Elba, grande appassionato di auto, è il protagonista del nuovo film Grand Basel che presenta in anteprima l’omonimo nuovo salone dedicato all’automotive senza tempo, tra arte, design a architettura, che si terrà a Basilea, in Svizzera, dal 6 al 9 settembre 2018.

Nel film, diretto dal regista Elias Resseggatti, Idris Elba esplora le caratteristiche che fanno un’auto un capolavoro e cerca di capire quali elementi diano un’anima a un’automobile. La pellicola ha una ambientazione particolarmente significativa, dato che è stata girata all’interno della fabbrica del Lingotto a Torino. Nel film l’attore sale sul tetto dell’edificio del Lingotto guidando alcune vetture iconiche come la Lancia Sibilo Bertone del 1978 e l’audace Zagato Mostro del 2015. Inoltre nell’opera figurano anche un’Alfa Romeo 6C 1750 GS Zagato del 1931 e l’elegante GFG Sibylla del 2018.

Il salone “senza tempo” Grand Basel presenterà i capolavori dell’automotive con un nuovo concept audace e contemporaneo, con un design dell’ambiente espositivo che consentirà di ammirare le auto come se fossero delle opere d’arte ospitate in musei moderni.

Grand Basel rappresenta il primo salone pensato a livello mondiale come vetrina per le auto più prestigiose del passato, del presente e del futuro” – afferma Mark Backé, Global Director di Grand Basel e ideatore del progetto – “Grand Basel è l’evento di riferimento per un’audience internazionale di intenditori, esperti e collezionisti attenti, simbolo della cultura automobilistica, dell’estetica e della tecnologia“. La prima edizione di Grand Basel apre la strada alle due tappe di Miami, dal 22 al 24 febbraio 2019, e Hong Kong, a maggio 2019.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati