Lancia Stratos: l’idea di una nuova generazione su base Alfa Romeo 4C [RENDERING]

Ipotizzata con un 1.8 turbo da 300 CV

Nuova Lancia Stratos - I designer di Hansen Art hanno realizzato i render di una Lancia Stratos moderna, con livrea Alitalia e costruita sulla base dell'Alfa Romeo 4C.
Lancia Stratos: l’idea di una nuova generazione su base Alfa Romeo 4C [RENDERING]

Anche il marchio Lancia, così come gli altri brand di Fiat Chrysler Automobiles, conoscerà il suo futuro più imminente il prossimo 1° giugno, quando Sergio Marchionne, amministratore delegato di FCA, renderà noto il piano industriale del Gruppo italo-americano. 

Alcune novità potrebbero arrivare anche per Lancia, che attualmente ha in gamma solo la Ypsilon, ma che qualcuno vede già proiettata in nuovi modelli sportivi fortemente legati alla tradizione del brand. Uno di questi è una nuova Lancia Stratos che viene immaginata in alcuni rendering realizzati da Hansen Art, società di design milanese.

Il concept ipotizzato, come spiegano in designer che l’hanno realizzato, dà forma a una Lancia Stratos moderna che nasce sulla base dell’Alfa Romeo 4C, la compatta sportiva del Biscione. Per la nuova Stratos i suoi creatori immaginano la spinta di un motore turbo benzina di 1.8 litri in grado di sviluppare 300 CV di potenza, abbinato alla trazione integrale.

Esteticamente la nuova Lancia Stratos si presenta con una livrea che riprende la combinazione cromatica del modello originale, con gli esterni colorati con il tricolore di Alitalia, oltre agli sponsor Pirelli e BoldRide applicati sulla fiancata. Vedremo in futuro se la storica coupé da rally di Lancia farà parte o meno dei piani di FCA.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Auto

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Marco ha detto:

      Queste proposte di design per Lancia resteranno sogni,anche un Deltone sarebbe troppo esclusivo e fuori contesto.Perché non proporre una “Deltina” basata su Alfa Mito (che anche lei ci saluta)? Sarebbe relativamente facile e toccherebbe ben altre corde in Europa,sognando rally e nuovi modelli

    Articoli correlati