WP_Post Object ( [ID] => 525466 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-05-24 16:15:59 [post_date_gmt] => 2018-05-24 14:15:59 [post_content] => Seat Leon - Lo scorso anno Matthias Rabe, responsabile del reparto Ricerca e Sviluppo di Seat, dichiarò: "Nei prossimi tre anni vedremo sei nuovi modelli e la maggior parte di essi saranno totalmente nuovi. Con questi nuovi modelli entreremo in almeno tre segmenti. Ci saranno tre modelli sostitutivi, ma tre saranno completamente nuovi. Dal punto di vista di nuovi prodotti abbiamo un piano fino al 2025. Sarà la nostra più grande proposta di sempre".  Stando così le cose, possiamo dire che Seat sta mantenendo la parola visto che negli ultimi tempi ha già provveduto a lanciare le nuove Ateca, Arona ed Ibiza. A quanto pare ora è il turno della nuova generazione della Leon che, stando alle prime indiscrezioni, potrebbe fare capolino sul mercato entro il 2019. Tra l'altro le promesse e le indiscrezioni sono confermate anche dalle primissime foto spia della nuova Leon, il cui muletto è stato immortalato dai nostri fotografi nel corso dei primi test su strada. Come si può vedere dai primi scatti inviati in redazione e raccolti nella nostra galleria immagini, il muletto fotografato gode di un corpo vettura identico alla Seat Leon ST attuale al fine di nascondere le novità meccaniche del nuovo modello. Ovviamente si tratta di una camuffatura grossolana (basti notare le coperture anteriori e posteriori e i gruppi ottici posticci) che come detto cela le inedite caratteristiche tecniche della nuova generazione di Leon (da notare anche la parte posteriore relativamente bassa). A livello di design lo stesso Rabe ci ha rivelato qualche novità della futura Seat Leon: "Lo stile della nuova Leon non sarà una rivoluzione, ma una grande evoluzione. Il nuovo modello sarà immediatamente riconoscibile come una Leon e non sarà possibile confonderlo con nessun altro modello dello stesso segmento. Ci abbiamo e ci stiamo lavorando molto ed oggi possiamo dire di avere un'identità stilistica molto forte".  La quarta generazione della Seat Leon dovrebbe usufruire del pianale MQB di Volkswagen già utilizzato da altre vetture del Gruppo tedesco come ad esempio Skoda Octavia e Volkswagen Golf. Nella fattispecie la nuova nata potrebbe godere di un passo maggiorato rispetto a quello vantato dall'attuale generazione al fine di garantire una maggiore spaziosità per tutti i passeggeri. Nello specifico della carrozzeria, la nuova Seat Leon dovrebbe essere offerta in configurazione a cinque porte e station wagon. [post_title] => Seat Leon: il nuovo modello muove i primi passi su strada [FOTO SPIA] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => seat-leon-il-nuovo-modello-muove-i-primi-passi-su-strada-foto-spia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-06-01 13:32:00 [post_modified_gmt] => 2018-06-01 11:32:00 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=525466 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Seat Leon: il nuovo modello muove i primi passi su strada [FOTO SPIA]

La quarta generazione inaugura i test con la vecchia carrozzeria

Seat ha iniziato i test di sviluppo della quarta generazione della Leon e per l'occasione ha nascosto le novità del nuovo modello con la vecchia carrozzeria

Seat Leon – Lo scorso anno Matthias Rabe, responsabile del reparto Ricerca e Sviluppo di Seat, dichiarò: “Nei prossimi tre anni vedremo sei nuovi modelli e la maggior parte di essi saranno totalmente nuovi. Con questi nuovi modelli entreremo in almeno tre segmenti. Ci saranno tre modelli sostitutivi, ma tre saranno completamente nuovi. Dal punto di vista di nuovi prodotti abbiamo un piano fino al 2025. Sarà la nostra più grande proposta di sempre”. 

Stando così le cose, possiamo dire che Seat sta mantenendo la parola visto che negli ultimi tempi ha già provveduto a lanciare le nuove Ateca, Arona ed Ibiza. A quanto pare ora è il turno della nuova generazione della Leon che, stando alle prime indiscrezioni, potrebbe fare capolino sul mercato entro il 2019. Tra l’altro le promesse e le indiscrezioni sono confermate anche dalle primissime foto spia della nuova Leon, il cui muletto è stato immortalato dai nostri fotografi nel corso dei primi test su strada.

Come si può vedere dai primi scatti inviati in redazione e raccolti nella nostra galleria immagini, il muletto fotografato gode di un corpo vettura identico alla Seat Leon ST attuale al fine di nascondere le novità meccaniche del nuovo modello. Ovviamente si tratta di una camuffatura grossolana (basti notare le coperture anteriori e posteriori e i gruppi ottici posticci) che come detto cela le inedite caratteristiche tecniche della nuova generazione di Leon (da notare anche la parte posteriore relativamente bassa).

A livello di design lo stesso Rabe ci ha rivelato qualche novità della futura Seat Leon: “Lo stile della nuova Leon non sarà una rivoluzione, ma una grande evoluzione. Il nuovo modello sarà immediatamente riconoscibile come una Leon e non sarà possibile confonderlo con nessun altro modello dello stesso segmento. Ci abbiamo e ci stiamo lavorando molto ed oggi possiamo dire di avere un’identità stilistica molto forte”. 

La quarta generazione della Seat Leon dovrebbe usufruire del pianale MQB di Volkswagen già utilizzato da altre vetture del Gruppo tedesco come ad esempio Skoda Octavia e Volkswagen Golf. Nella fattispecie la nuova nata potrebbe godere di un passo maggiorato rispetto a quello vantato dall’attuale generazione al fine di garantire una maggiore spaziosità per tutti i passeggeri. Nello specifico della carrozzeria, la nuova Seat Leon dovrebbe essere offerta in configurazione a cinque porte e station wagon.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati