WP_Post Object ( [ID] => 526541 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-05-29 16:18:31 [post_date_gmt] => 2018-05-29 14:18:31 [post_content] => ANIASA, l’Associazione che all’interno di Confindustria rappresenta il settore dei servizi di mobilità (noleggio veicoli a lungo termine, car sharing, fleet management e servizi di infomobilità e assistenza nell’automotive) ha promosso una ricerca per valutare l'attuale posizionamento del noleggio a lungo termine come scelta di mobilità. Lo studio in esame mira ad approfondire un trend al centro dell’evoluzione della mobilità negli ultimi due anni, mettendo insieme la conoscenza e i dati degli operatori con il punto di vista dei consumatori per far luce sulla crescita di domanda e offerta di noleggio a lungo termine a privati. I risultati dello studio sono sotto gli occhi di tutti: i privati stanno cominciando a rinunciare all’acquisto dell’auto per avvicinarsi gradualmente al noleggio a lungo termine. Ad esempio oggi sono già 30.000 gli automobilisti che hanno abbandonato la vettura di proprietà per affidarsi alla formula del noleggio a lungo termine. L’aumento dei costi di gestione dell’auto, la minore disponibilità economica dei clienti e l’affermarsi del concetto di sharing economy in diversi campi, hanno finito per agevolare la diffusione del noleggio a lungo termine. In pratica oggi come oggi l’utilizzo di una vettura prevale sul possesso. In questo contesto le grandi aziende di noleggio, sia a breve che a lungo termine, hanno rinnovato la propria offerta a privati fornendo pacchetti di servizi di durata variabile (da pochi giorni a 12-24 mesi, a oltre i 3 anni) ad un prezzo "tutto incluso" a fronte di un costo fisso. Quest'ultimo rappresenta un innegabile punto di forza del noleggio: la certezza della rata fissa ha la meglio sull’immobilizzo del capitale necessario per comprare l'auto ed il successivo problema della rivendita dell’auto stessa. Stando così le cose appare naturale che il noleggio sia sempre più conosciuto: il 28% degli intervistati dichiara di sapere con esattezza cosa sia il noleggio a lungo termine, il 51% afferma di saperlo in modo superficiale, ma solo il 17% è in grado di nominare con esattezza un operatore del settore. Ma qual è il livello di interesse reale dei privati verso il noleggio a lungo termine? Il 5% dichiara di aver già deciso di noleggiare un’auto, il 40% del campione si dichiara interessato a farlo in futuro, mentre 1 su 3 non ci ha mai pensato e 1 su 4 ci ha pensato, ma ha poi rinunciato per la scarsa conoscenza dei marchi del settore, la preferenza per l’auto di proprietà, e la scarsa convenienza. I non-clienti sarebbero però disposti ad affidarsi al noleggio a determinate condizioni: maggiore chiarezza sulla rata e sulle clausole contrattuali e possibilità di sospendere il noleggio o di dilazionare la rata. Massimiliano Archiapatti, Presidente di ANIASA, ha così commentato i risultati dello studio: "Gli operatori del settore del noleggio sono già oggi protagonisti di un’offerta di mobilità che va da 15 minuti a 5 e più anni, garantendo un ampio panorama di servizi accessori. Abbiamo davanti alcune sfide per riuscire a cogliere a pieno e soddisfare la domanda di mobilità pay-per-use: in primis gestire la complessità derivante dal crescente numero di clienti mantenendo alta la qualità dei servizi e la trasparenza dell’offerta; poi  assicurare massima flessibilità e rafforzare l’innovazione tecnologica che ci consente di essere vicino al cliente in qualsiasi momento tramite APP, call center, siti web". (photo credit: aniasa.it) [post_title] => Il noleggio a lungo termine a privati è sempre più apprezzato [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => il-noleggio-a-lungo-termine-a-privati-e-sempre-piu-apprezzato [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-05-29 16:50:02 [post_modified_gmt] => 2018-05-29 14:50:02 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=526541 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Il noleggio a lungo termine a privati è sempre più apprezzato

Lo ha comunicato ANIASA nel suo report annuale

Oggi sono già 30.000 gli automobilisti che hanno abbandonato la vettura di proprietà per affidarsi alla formula del noleggio a lungo termine
Il noleggio a lungo termine a privati è sempre più apprezzato

ANIASA, l’Associazione che all’interno di Confindustria rappresenta il settore dei servizi di mobilità (noleggio veicoli a lungo termine, car sharing, fleet management e servizi di infomobilità e assistenza nell’automotive) ha promosso una ricerca per valutare l’attuale posizionamento del noleggio a lungo termine come scelta di mobilità. Lo studio in esame mira ad approfondire un trend al centro dell’evoluzione della mobilità negli ultimi due anni, mettendo insieme la conoscenza e i dati degli operatori con il punto di vista dei consumatori per far luce sulla crescita di domanda e offerta di noleggio a lungo termine a privati.

I risultati dello studio sono sotto gli occhi di tutti: i privati stanno cominciando a rinunciare all’acquisto dell’auto per avvicinarsi gradualmente al noleggio a lungo termine. Ad esempio oggi sono già 30.000 gli automobilisti che hanno abbandonato la vettura di proprietà per affidarsi alla formula del noleggio a lungo termine. L’aumento dei costi di gestione dell’auto, la minore disponibilità economica dei clienti e l’affermarsi del concetto di sharing economy in diversi campi, hanno finito per agevolare la diffusione del noleggio a lungo termine. In pratica oggi come oggi l’utilizzo di una vettura prevale sul possesso.

In questo contesto le grandi aziende di noleggio, sia a breve che a lungo termine, hanno rinnovato la propria offerta a privati fornendo pacchetti di servizi di durata variabile (da pochi giorni a 12-24 mesi, a oltre i 3 anni) ad un prezzo “tutto incluso” a fronte di un costo fisso. Quest’ultimo rappresenta un innegabile punto di forza del noleggio: la certezza della rata fissa ha la meglio sull’immobilizzo del capitale necessario per comprare l’auto ed il successivo problema della rivendita dell’auto stessa.

Stando così le cose appare naturale che il noleggio sia sempre più conosciuto: il 28% degli intervistati dichiara di sapere con esattezza cosa sia il noleggio a lungo termine, il 51% afferma di saperlo in modo superficiale, ma solo il 17% è in grado di nominare con esattezza un operatore del settore. Ma qual è il livello di interesse reale dei privati verso il noleggio a lungo termine? Il 5% dichiara di aver già deciso di noleggiare un’auto, il 40% del campione si dichiara interessato a farlo in futuro, mentre 1 su 3 non ci ha mai pensato e 1 su 4 ci ha pensato, ma ha poi rinunciato per la scarsa conoscenza dei marchi del settore, la preferenza per l’auto di proprietà, e la scarsa convenienza. I non-clienti sarebbero però disposti ad affidarsi al noleggio a determinate condizioni: maggiore chiarezza sulla rata e sulle clausole contrattuali e possibilità di sospendere il noleggio o di dilazionare la rata.

Massimiliano Archiapatti, Presidente di ANIASA, ha così commentato i risultati dello studio: “Gli operatori del settore del noleggio sono già oggi protagonisti di un’offerta di mobilità che va da 15 minuti a 5 e più anni, garantendo un ampio panorama di servizi accessori. Abbiamo davanti alcune sfide per riuscire a cogliere a pieno e soddisfare la domanda di mobilità pay-per-use: in primis gestire la complessità derivante dal crescente numero di clienti mantenendo alta la qualità dei servizi e la trasparenza dell’offerta; poi  assicurare massima flessibilità e rafforzare l’innovazione tecnologica che ci consente di essere vicino al cliente in qualsiasi momento tramite APP, call center, siti web”.

(photo credit: aniasa.it)

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati