Groupe PSA, il motore benzina tre cilindri turbo PureTech premiato agli Engine of the Year 2018

Groupe PSA, il motore benzina tre cilindri turbo PureTech premiato agli Engine of the Year 2018

Si conferma il migliore nella categoria tra 1.0 e 1.4 litri

PSA motore tre cilindri turbo PureTech - Per il quarto anno di fila il motore tre cilindri benzina turbo PureTech del Groupe PSA non conosce rivali nella categoria da 1.0 a 1.4 litri.
Groupe PSA, il motore benzina tre cilindri turbo PureTech premiato agli Engine of the Year 2018

Il Groupe PSA festeggia la vittoria del titolo di motore dell’anno, nella categoria da 1.0 a 1.4 litri, del benzina tre cilindri turbo PureTech 110 S&S e 130 S&S. Il propulsore del costruttore francese, che ha ottenuto questo riconoscimento per il quatto anno consecutivo, è stato premiato nell’ambito degli International Engine of the Year Award assegnati ieri a Stoccarda.

Facendo leva su 210 brevetti depositati dal Groupe PSA, la nuova generazione dei motori tre cilindri PureTech ha fatto notevoli passi in avanti sotto diversi aspetti. Il nuovo propulsore benzina ha ridotto i consumi mediamente del 4% rispetto alla generazione precedente, migliorato il brio di guida grazie all’ottimizzazione del turbocompressore, ridotto del 75% delle emissioni di particolato con il GPF e contenuto le dimensioni.

Il tre cilindri PureTech, che viene attualmente prodotto in fabbriche francese e cinesi, fa parte delle motorizzazioni che rispettano la normativa europea Euro 6.d-temp. Nell’occasione Alain Raposo, Direttore Catene di trazione e Telai di Groupe PSA, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di questo prestigioso riconoscimento per il 4°anno consecutivo, a dimostrazione della competenza dei nostri team di sviluppo. Questa motorizzazione equipaggia oggi la maggior parte dei nostri veicoli e sta riscuotendo un reale successo presso i nostri clienti. La competitività e l’efficienza della nostra gamma benzina e in particolare del nostro motore tre cilindri PureTech sono apprezzate a livello mondiale“.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati