SEAT: Arona, Ateca ed Ibiza al Parco Valentino 2018 [FOTO E VIDEO LIVE]

La sportività si fonde con la sostenibilità ambientale

Al Parco Valentino 2018 SEAT evidenzia il lato sportivo ed eco sostenibile di Arona, Ateca ed Ibiza

All’edizione 2018 del Parco Valentino che ha aperto oggi i battenti, lo stand SEAT è contraddistinto da una forte dose di sportività che strizza l’occhio ad una mobilità più sostenibile. Difatti, il brand di Martorell partecipa al Salone di Torino mettendo in mostra la sua anima più sportiva ed accattivante ma senza rinunciare ad una spiccata sostenibilità ambientale. Ad illustrare ai nostri microfoni la scelta del marchio spagnolo di puntare su una sportività dal piglio marcato abbinata ad una maggiore sostenibilità ambientale è stata Vincenza Magliocco, direttore marketing di SEAT Italia.

La sportività del marchio spagnolo è espressa dalla presenza di Arona, crossover di piccole dimensioni arrivato da poco sul mercato, ed Ateca, Suv compatto, nelle accattivanti varianti FR dove a farla da padrone sono dettagli che denotano una buona dose di aggressività estetica quali cerchi in lega specifici e di dimensioni maggiorate, doppio terminale di scarico, mancorrenti al tetto, vetri posteriori oscurati e finiture dei finestrini nere o cromate.

Come anticipato, la sportività marcata offerta dalle versioni FR di casa SEAT viene abbinata ad una mobilità maggiormente sostenibile: a testimoniare questa linea di pensiero al Parco Valentino 2018 ci pensa la Ibiza TGI FR dotata della doppia alimentazione a benzina e metano. Su questo modello la sportività offerta dall’equipaggiamento FR che prevede cerchi in lega da 17″ Dynamic, sospensioni sportive, doppio terminale di scarico, cornice dei fari fendinebbia, specchietti esterni e profili dei finestrini in colore nero brillante e vetri oscurati, si fonde con la sostenibilità ambientale offerta dal propulsore 1.0 da 90 cv alimentato a benzina e metano.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati