Previsioni traffico e meteo del weekend 8-10 giugno 2018: attenzione agli scioperi

Venerdì stop a mezzi pubblici, treni ed aerei

Previsioni traffico e meteo - Si preannuncia un weekend piuttosto intenso dal punto di vista del traffico, anche a causa dello sciopero generale dei trasporti previsto principalmente venerdì.
Previsioni traffico e meteo del weekend 8-10 giugno 2018: attenzione agli scioperi

L’estate è sempre più vicina ed aumenta la voglia di gita fuoriporta nel weekend per gli italiani: dunque è atteso un buon afflusso di traffico su strade ed autostrade italiane tra venerdì pomeriggio e domenica, in particolare nel Nord Italia, sul Lago di Garda, nella riviera ligure ed ai laghi. Gli spostamenti potrebbero venir favoriti dalle previsioni meteo buono: se venerdì sono previste piogge e temporali nel Nord e nel Centro, da sabato il cielo diventa sereno praticamente su tutto il Paese, con l’esclusione di qualche pioggia possibile sull’arco alpino.

Questi giorni sono però piuttosto caldi sul fronte dei trasporti, oltre al traffico, per lo sciopero generale indetto nelle giornate di oggi e domani. Lo sciopero dei mezzi pubblici a Roma e Torino proclamato per venerdì 8 giugno creerà numerosi disagi all’interno delle città, aumentando sicuramente il traffico, così come resteranno fermi alcuni treni regionali, costringendo i pendolari a muoversi con altri mezzi per raggiungere il loro luogo di lavoro. Lo sciopero investirà anche gli aerei: dalle 13 alle 17 di domani c’è la possibilità di numerosi voli cancellati.

Tornando al weekend, le temperature previste saranno gradevoli ed in aumento. Venerdì, anche a causa delle piogge previste, non si andrà molto sopra i 20 gradi (esclusi i 34 gradi previsti a Bari), mentre sabato e domenica saliranno di alcuni gradi e si arriverà sopra i 25, avvicinandosi a quota 30, anche al Nord. Il meteo dovrebbe comunque restare instabile per quasi tutto il mese di giugno, con alcuni giorni di caldo, alternati ad altri con piogge e temporali.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati