Dieselgate, Mercedes costretta a richiamare 774.000 veicoli diesel in Europa

L'ordine è arrivato dal ministro dei trasporti tedesco

Mercedes richiami dieselgate - Il governo tedesco ha imposto a Daimler il richiamo di 774.000 veicoli diesel in Europa per aggiornare il software non conforme per il controllo delle emissioni. Il provvedimento coinvolge i modelli Mercedes Classe C, GLC e Vito.
Dieselgate, Mercedes costretta a richiamare 774.000 veicoli diesel in Europa

Sono 774.000 i veicoli diesel che Daimler dovrà richiamare in Europa, di cui 238.000 in Germania, seguendo la richiesta del ministero dei Trasporti tedesco che ne ha ordinato il ritiro immediato. Il motivo è legato alle questione relative al software per il controllo delle emissioni, con il provvedimento che riguarda i modelli Mercedes Classe C, GLC e il veicolo commerciale Vito.

La decisione è arrivata dopo il colloquio tra Dieter Zetsche, amministratore delegato di Daimler, e Andreas Scheuer, ministro della circolazione e delle infrastrutture digitali tedesco, che ha appurato la non conformità del software per il controllo delle emissioni installato in diversi veicoli diesel. Lo scopo del richiamo è quello di aggiornare il software difettoso.

Nonostante il provvedimento, il Gruppo Daimler continua a negare la volontarietà della manomissione dei dati sulle emissioni. Alcuni analisti, citati dall’agenzia Bloomberg, confermano che non c’è prova di azioni deliberate da parte di Daimler, a differenza di quanto avvenne tempo fa con Volkswagen che ammise la propria responsabilità diretta. La decisione imposta dal governo tedesco costringerà Daimler a intervenire con un aggiornamento che in ogni caso non comporterà costi particolarmente eccessivi.

Il nuovo richiamo di Daimler-Mercedes arriva qualche mese dopo quello che ha coinvolto Audi a gennaio, quando vennero richiamati 127.000 veicoli, coinvolgendo i modelli A4, A5, A6, A7, A8, Q5 e Q7, dopo che la Kba, l’autorità dei trasporti tedesca, aveva certificato la non conformità del software di controllo delle emissioni dei modelli diesel Euro 6.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati