Honda Civic Type R: record sul giro a Spa-Francorchamps

La Civic Type R ha girato in 2'53"72

La nuova Honda Civic Type R ha messo a segno un altro record di velocità: dopo i record al Nurburgring e a Magny-Cours, la potente berlina a trazione anteriore ha svettato anche sul circuito di Spa-Francorchamps
Honda Civic Type R: record sul giro a Spa-Francorchamps

La nuova Honda Civic Type R ambisce a ritagliarsi un ruolo di spicco tra le “hot hatch” e per farlo continua a fare sfoggio di record su record a suon di giri veloci su diversi circuiti. Nell’aprile dello scorso anno, una versione di serie è diventata la vettura a trazione anteriore più veloce mai vista al Nürburgring con un tempo sul giro di 7 minuti e 43,8 secondi. Inoltre, lo scorso mese, la potente berlina sportiva giapponese ha segnato un nuovo record sul giro di 2 minuti e 1,51 secondi sul circuito francese di Magny-Cours.

Visto che, come si suol dire, non c’è due senza tre, la Honda Civic Type R ha messo a segno un altro record sul giro: la potente berlina ad alte prestazioni e a trazione anteriore ha compiuto un incredibile giro veloce sul circuito belga di Spa-Francorchamps riuscendo a fermare le lancette del cronometro a 2 minuti e 53,72 secondi. A stabilire il record sul giro della vettura a trazione anteriore giapponese sulla pista belga è stato Bertrand Baguette, Campione del Mondo della classe FIA WEC LMP2, attualmente impegnato in gara nella serie SUPER GT su Honda NSX-GT per la scuderia Nakajima Racing. La nuova Honda Civic Type R, “progettata per offrire una guida entusiasmante nel segmento delle berline, sia su strada che su circuito”, ha messo a segno il giro record su una pista davvero impegnativa che vanta rettilinei molto veloci e curve ad alta velocità accompagnate da tratti più lenti e significativi cambi di quota.

Interpellato sul nuovo record sul giro e sul suo rapporto con la Honda Civic Type R, Bertrand Baguette ha affermato: “Con la trazione anteriore, in genere ci si aspetta di andare sottosterzo, ma questa vettura è così bilanciata. Il senso di fiducia è immediato grazie al feedback dettagliato dello sterzo, soprattutto in modalità +R. Il telaio è molto rigido e il posteriore stabile, e il frontale aggressivo offre molto grip all’anteriore. Il pacchetto aerodinamico contribuisce enormemente alla stabilità ad alte velocità, e il livello di trazione è straordinario. Da pilota, posso dire che Type R è chiaramente nata per la pista; ma è perfetta anche sulla strada nella vita di tutti i giorni. Quando sono seduto in auto, mi sento molto comodo e la visibilità è ottima”.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati