Nuova Range Rover Velar [VIDEO PROVA SU STRADA]

Abbiamo provato la Nuova Range Rover Velar, vincitrice di World Car Design of the Year 2018

Una prova su strada che ci svela dimensioni, caratteristiche, opinioni, motorizzazioni, consumi e prezzo del nuovo gioiello di Casa Land Rover: la nuova Range Rover Velar.

Lusso, glamour, una silhouette dalle linee futuristiche e all’avanguardia. Un modello che spicca per eleganza e tecnologia. Un design visionario che le ha consentito di vincere il titolo di World Car Design of the Year 2018. Lei è sua Maestà: la nuova Range Rover Velar.

Nel 1969 per tenere segreto il più a lungo possibile il prototipo della prima Range Rover la chiamarono proprio Velar. Una parola che deriva dal latino e significa: coprire, nascondere. Un nome perfetto che evoca qualcosa di prezioso ed esclusivo.

Nuova Range Rover Velar: estetica

A prima vista possiamo dire che la nuova Range Rover Velar è un po’ il trait d’union tra la più imponente Range Rover Sport e la più compatta Evoque, ma in realtà ha decisamente una sua personalità.

La Velar è realizzata per l’81% in alluminio, una soluzione funzionale al contenimento di peso e si estende in lunghezza per 4,80 m. Esternamente presenta una carrozzeria dalla linea aerodinamica, slanciata e pulita. Questa versione in prova, la R-Dynamic SE, è caratterizzata poi anche dall’elegante tinta Byron Blue a contrasto con il tetto panoramico nero.

In quanto R-Dynamic, questa versione appare decisa, sofisticata e sportiva, considerando anche le feritoie visibili frontalmente nella parte bassa.

L’aspetto è reso inconfondibile anche dai particolari della carrozzeria, dai cerchi da 21’’, dai sottili fari anteriori Matrix LED (ma volendo si possono anche scegliere dei fari laser) e, tra i dettagli più interessanti, le maniglie immerse nella carrozzeria che scompaiono già superati gli 8 km/h e fuoriescono solo quando necessario.

Nuova Range Rover Velar: interni, sistemi e dotazioni

Salendo a bordo, la Velar impressiona per la pulizia del design e il lusso trasmesso dai materiali impiegati. I sedili di questo esemplare sono rivestiti in pelle traforata color Light Oyster e camoscio color ebano. Possono essere climatizzati e hanno anche una funzione massaggiante! Tra i particolari spiccano anche i pedali in metallo lucido.

Ma a lasciare letteralmente a bocca aperta sono il quadro strumenti e la consolle centrale. Un’architettura digitale e touch. Sembra di essere già oggi su un’auto del futuro!

Il sistema Touch Pro Duo, di serie su tutte le Velar, è costituito da ben 3 schermi. Quello in alto che si inclina fino a 30 gradi (per evitare fastidiosi riflessi) è dotato di sistema multimediale, navigatore, telefono, telecamera posteriore e impianto audio DAB Meridian™ Surround. C’è poi lo schermo centrale per controllare la modalità di guida attraverso il sistema Terrain Response 2, che permette di selezionare il tipo di guida specifico in base al tipo di fondo (dal fango, alla ghiaia, alla neve). E, sempre tramite lo schermo centrale, si può anche accendere e regolare la temperatura della climatizzazione, dei sedili e l’intensità del massaggio.

Ci sono poi anche i comandi al volante che, essendo touch, risultano comodissimi da utilizzare.

Non mancano ovviamente i sistemi di assistenza alla guida come la frenata automatica di emergenza, il Lane Departure Warning e il controllo della frenata di curva.

Nuova Range Rover Velar: spazio

Anche per quanto riguarda lo spazio, la nuova Range Rover Velar è convincente: 5 posti comodissimi e un enorme bagagliaio, apribile anche elettricamente, che va dai 673 litri ai 1.731 litri con gli schienali dei sedili posteriori abbattuti. Inoltre si può far scendere per facilitare il carico e lo scarico dei bagagli.

Come optional si può anche scegliere il Leisure Activity Key, un braccialetto a prova di acqua e urto, capace di sostituire la chiave dell’auto. Se andate a correre o a fare sport potete infatti lasciare la chiave dell’auto dentro e per riaprirla, poi, vi servirà portare con voi solo il braccialetto.

Nuova Range Rover Velar 1

Nuova Range Rover Velar: motore, consumi e comfort di guida

La Velar R-Dynamic SE che abbiamo provato è equipaggiata con un motore 4 cilindri di 2.0 litri. Un cuore turbo alimentato a benzina da 250 CV, abbinato alla trazione integrale e a una trasmissione automatica 8 marce. Il cambio risulta piuttosto fluido nella scansione dei rapporti. La coppia massima ammonta a 365 Nm, lo scatto da 0 a 100 km/h è racchiuso in 6,7 secondi e si può raggiungere una velocità massima di 217 km/h.

Interessante è anche il comfort di guida trasmesso, grazie anche a un buon livello di insonorizzazione, al lavoro costante delle sospensioni e alla posizione di guida rialzata che agevola le manovre, assieme alle ampie superfici vetrate.

Funzionali i sistemi di assistenza, date le dimensioni, soprattutto durante le fasi di parcheggio e innestata la retromarcia tramite il caratteristico comando. La Velar è dotata di una certa agilità, sebbene emergano rollio e beccheggio tipici dei SUV più massicci, ma nel complesso propone una costanza di marcia convincente.

Per quanto riguarda i consumi, poi, nel ciclo combinato il dato dichiarato è di 13.15 km a litro.

Nuova Range Rover Velar: allestimenti e prezzi

Parlando di allestimenti, è possibile scegliere fra le diverse versioni Velar, S, SE e HSE, dotate di motori diesel o benzina. Il modello è proposto unicamente con trazione integrale e cambio automatico a 8 marce. I prezzi partono da 58.800 euro.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. MrBritish

    18 giugno 2018 at 17:09

    Apprezzavo le prove su strada di questo sito, ma questa non è una prova. Mancano sensazioni, opinioni personali che forse la ragazza, per quanto di bella presenza, non ha.
    Suggerimento, se non volete perdere un lettore lasciate perdere i testi, passi il video, ma il testo non è una prova.
    Saluti

Articoli correlati