Audi e-tron: si collegherà senza problemi alla rete domestica

Due configurazioni da 11 o 22 kW per ridurre i tempi di ricarica

L'unveiling della futura Audi e-tron è stato programmato per il 30 agosto 2018, nel frattempo cerchiamo di imparare qualcosa di nuovo su questo SUV 100 elettrico che a breve andrà ad arricchire la gamma dei veicoli di Ingolstadt.
Audi e-tron: si collegherà senza problemi alla rete domestica

Il conto alla rovescia per la nuova Audi e-tron continua ad avanzare, in attesa dell’unvealing previsto per il 30 agosto 2018. Mancano quindi poco più di 2 mesi affinché il mondo conosca il primo esperimento totalmente elettrico di Ingolstadt nel campo dei SUV. Man mano che la data fatidica si avvicina il costruttore tedesco continua a rilasciare col contagocce alcune informazioni preziose per cercare di capire le varie features che caratterizzeranno questo futuro e futuristico modello della casa dei 4 anelli.

Audi e-tron: sarà ottimizzata per ricaricarsi anche con la rete domestica

Senza girarci troppo intorno, i problemi che attanagliano maggiormente il radicamento della cultura dell’elettrico nella società attuale sono rappresentati dalla ristretta autonomia dei veicoli e dagli ingenti tempi di ricarica una volta collegati alla presa di corrente, soprattutto se non si dispone di un box con una torretta supercharger. Audi cerca quindi di venire incontro a queste problematiche, nell’intento di rendere più positiva possibile l’esperienza del full electric anche ai più scettici. La futura e-tron infatti riuscirà a riconoscere in modo intelligente la tipologia di rete al quale verrà collegata per cambiare alcuni parametri e ricaricarsi in maniera più efficiente e in modo più rapido. Grazie a delle partnership siglate con Enel X sarà possibile anche ridurre i costi dell’energia per la ricarica della autovetture, soprattutto se combinata alla presenza di pannelli fotovoltaici all’interno della struttura domestica, controllando inoltre diverse impostazioni direttamente dal proprio smartphone

La connessione intelligente con le abitazioni

Non è probabilmente la prima casa automobilistica ad avanzare una soluzione simile, ma sicuramente risulta ingegnosa e davvero interessante, soprattutto se implementata con un’adeguata struttura e rete domestica. L’Audi e-tron si collegherà con il WiFi dimestico per offrire “soluzioni di ricarica intelligenti” rivela la casa tedesca. Non possiamo esplicare alla perfezione in cosa possa consistere una soluzione simile, ma immaginiamo si intendano alcuni sistemi che permettano di configurare e sincronizzare determinati parametri tra vettura e casa, scambiandosi informazioni e dati al fine di rendere più smart e pratico l’utilizzo dell’Audi e-tron. Dal punto di vista della ricarica, sarà dotata di due tipologie di configurazioni, per recepire cariche da 11 o 22 kW a seconda del sistema di cui si dispone. Riuscirà a recepire anche sistemi di ricarica ultra rapida fino a 150 kW che garantiranno fino all’80% di ricarica in soli 30 minuti. Vi terremo aggiornati sulla vicenda e-tron e su tutte le news che scaturiranno dalla partnership tra la casa di Ingolstadt e le società energetiche tedesche.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati