Audi investe nei taxi volanti con il progetto Urban Air Mobility

Test sui cieli di Ingolstadt

Audi ha firmato una lettera d'intenti per avviare i primi test dei taxi volanti, come il concept Pop.Up Next realizzato insieme a Italdesign e Airbus, sui cieli della città di Ingolstadt.
Audi investe nei taxi volanti con il progetto Urban Air Mobility

Audi scommette sulle forme di mobilità alternativa per il futuro e si schiera a sostegno dei progetti di sviluppo e sperimentazione dei taxi volanti. La Casa dei Quattro Anelli ha annunciato il via al progetto Urban Air Mobility, che vedrà Audi impegnata in prima linea insieme alla città di Ingolstadt, mirato a supportare sviluppo e collaudi dei taxi volanti che promettono di rivoluzionare la mobilità del futuro. Nel progetto Urban Air Mobility, sostenuto anche dall’Unione Europa, Audi sarà affiancata da alcuni partner in questo percorso di sperimentazione.

Coinvolti partner industriali e istituzionali

In una lettera d’intenti, firmata da Bram Schot, CEO ad interim di Audi, la Casa tedesca ha siglato un accordo che coinvolge anche il sindaco di Ingolstadt Christian Losel, il ministro federale dei trasporti tedesco Andreas Scheuer, il ministro statale della digitalizzazione tedesco Dorothee Bar e il CTO di Airbus Grazia Vittadini. Il documento punta a trasformare la città di Ingolstadt, sede del quartier generale di Audi, in apripista mondiale per la sperimentazione dei taxi volanti. I primi prototipi che saranno testati, non si sa ancora quando è previsto il via dei collaudi, sfrutteranno il know how che sta dietro al progetto Pop.up Next, il concept di taxi volante realizzato in collaborazione da Audi, Italdesign e Airbus, e presentato allo scorso Salone di Ginevra.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati