WP_Post Object ( [ID] => 536030 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-06-22 17:44:21 [post_date_gmt] => 2018-06-22 15:44:21 [post_content] =>
La forte domanda commerciale della Peugeot 5008, venduto in oltre 90.000 unità dal lancio avvenuto nel 2017, e l'inizio della produzione della Citroën C5 Aircross, che sarà commercializzato a partire dalla fine di quest'anno, hanno influito incisivamente sull'offerta produttiva dello stabilimento di Rennes di proprietà di Groupe PSA. Difatti per far fronte alle nuove esigenze di produzione, dovuta soprattutto ai due modelli su indicati, il Gruppo PSA ha dovuto procedere alla rimodulazione ed alla integrazione dei turni di produzione esistenti oltre che all'assunzione di nuova forza lavoro. In tal contesto, secondo quelle che sono state le previsioni di produzione dei nuovi modelli, Groupe PSA ha provveduto ad assumere presso il proprio sito produttivo di Rennes complessivamente 350 persone, di cui 50 con contratto interinale a tempo indeterminato e 10 con contratto a tempo indeterminato tradizionale, nei diversi settori della produzione (operai, manovratori, addetti alla manutenzione, meccanici del settore auto ed infine capisquadra). I nuovi assunti, ha fatto sapere Groupe PSA in una nota stampa, saranno tenuti a fornire le loro prestazioni lavorative in un nuovo turno che sarà operativo a partire da dicembre "in base al regime "VSD" ossia Venerdì, Sabato, Domenica, le cui modalità saranno discusse con le organizzazioni sindacali, secondo il principio di co-costruzione adottato con le parti sociali".

Thérèse Jocder, Direttrice del sito di Rennes, ha dichiarato al riguardo: "Il quarto turno conferma la dinamica avviata dal 2016 con la firma del Contratto del Futuro per Rennes. Questo contratto sottoscritto da 4 organizzazioni sindacali su 5 e con il sostegno della Città Metropolitana di Rennes e della Regione Bretagna, ha permesso di ammodernare il sito di Rennes e avviare la produzione del Citroën C5 Aircross. È un’ottima notizia per il sito di Rennes e un motivo di grande orgoglio per i suoi dipendenti". A margine della comunicazione sul nuovo turno di lavoro, Groupe PSA ha fatto sapere che le nuove modalità lavorative rientrano nella logica di una sempre migliore ottimizzazione della produzione al fine di "mantenere solide basi industriali in Francia".

[post_title] => Groupe PSA: nel sito di Rennes nuova forza lavoro e turni ampliati per rispondere alla forte domanda commerciale [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => groupe-psa-nel-sito-di-rennes-nuova-forza-lavoro-e-turni-ampliati-per-rispondere-alla-forte-domanda-commerciale [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-06-22 17:44:50 [post_modified_gmt] => 2018-06-22 15:44:50 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=536030 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Groupe PSA: nel sito di Rennes nuova forza lavoro e turni ampliati per rispondere alla forte domanda commerciale

Peugeot 5008 e Citroën C5 Aircross spingono la produzione

Groupe PSA per rispondere alla forte domanda commerciale di Peugeot 5008 e Citroën C5 Aircross ha assunto nuova forza lavoro e programmato nuovi turni presso lo stabilimento di Rennes
Groupe PSA: nel sito di Rennes nuova forza lavoro e turni ampliati per rispondere alla forte domanda commerciale

La forte domanda commerciale della Peugeot 5008, venduto in oltre 90.000 unità dal lancio avvenuto nel 2017, e l’inizio della produzione della Citroën C5 Aircross, che sarà commercializzato a partire dalla fine di quest’anno, hanno influito incisivamente sull’offerta produttiva dello stabilimento di Rennes di proprietà di Groupe PSA. Difatti per far fronte alle nuove esigenze di produzione, dovuta soprattutto ai due modelli su indicati, il Gruppo PSA ha dovuto procedere alla rimodulazione ed alla integrazione dei turni di produzione esistenti oltre che all’assunzione di nuova forza lavoro.

In tal contesto, secondo quelle che sono state le previsioni di produzione dei nuovi modelli, Groupe PSA ha provveduto ad assumere presso il proprio sito produttivo di Rennes complessivamente 350 persone, di cui 50 con contratto interinale a tempo indeterminato e 10 con contratto a tempo indeterminato tradizionale, nei diversi settori della produzione (operai, manovratori, addetti alla manutenzione, meccanici del settore auto ed infine capisquadra). I nuovi assunti, ha fatto sapere Groupe PSA in una nota stampa, saranno tenuti a fornire le loro prestazioni lavorative in un nuovo turno che sarà operativo a partire da dicembre “in base al regime “VSD” ossia Venerdì, Sabato, Domenica, le cui modalità saranno discusse con le organizzazioni sindacali, secondo il principio di co-costruzione adottato con le parti sociali”.

Thérèse Jocder, Direttrice del sito di Rennes, ha dichiarato al riguardo: “Il quarto turno conferma la dinamica avviata dal 2016 con la firma del Contratto del Futuro per Rennes. Questo contratto sottoscritto da 4 organizzazioni sindacali su 5 e con il sostegno della Città Metropolitana di Rennes e della Regione Bretagna, ha permesso di ammodernare il sito di Rennes e avviare la produzione del Citroën C5 Aircross. È un’ottima notizia per il sito di Rennes e un motivo di grande orgoglio per i suoi dipendenti”. A margine della comunicazione sul nuovo turno di lavoro, Groupe PSA ha fatto sapere che le nuove modalità lavorative rientrano nella logica di una sempre migliore ottimizzazione della produzione al fine di “mantenere solide basi industriali in Francia”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati