Il Gruppo Volkswagen si accorda con QuantumScape Corporation per lo sviluppo della tecnologia delle batterie allo stato solido

Le batterie allo stato solido rappresentano il futuro della mobilità elettrica

La partnership tra il Gruppo Volkswagen e QuantumScape Corporation ha l'obiettivo di rendere possibile la produzione delle batterie allo stato solido a livello industriale entro il 2025 al fine di migliorare la mobilità elettrica
Il Gruppo Volkswagen si accorda con QuantumScape Corporation per lo sviluppo della tecnologia delle batterie allo stato solido

L’era elettrica nel settore automotive è iniziata e molti costruttori automobilistici stanno indirizzando la propria ricerca tecnologica in questa direzione con l’intento di dar vita a soluzioni estremamente valide per la nuova mobilità elettrica. In tal contesto, il Gruppo Volkswagen sta concentrando i propri sforzi per cercare di arrivare ad un migliore livello di potenza delle batterie al fine di poter garantire una maggiore autonomia per le proprie e future vetture a zero emissioni.

Stando così le cose, il Gruppo Volkswagen sta indirizzando la propria ricerca tecnologica verso lo studio delle batterie allo stato solido, tecnologia che al momento è considerata l’approccio più promettente alla mobilità elettrica del futuro. Per esempio questa tecnologia potrebbe aumentare l’autonomia della Volkswagen e-Golf dagli attuali 300 a circa 750 km. Al di là della migliore autonomia, ulteriori vantaggi della tecnologia delle batterie allo stato solido rispetto a quella agli ioni di litio sono la densità energetica più elevata, la maggiore sicurezza, la migliore capacità di ricarica veloce e, soprattutto, le dimensioni più contenute.

Per promuovere la ricerca in questo senso, Volkswagen ha voluto incrementare la propria partecipazione nell’azienda tecnologica californiana QuantumScape Corporation che allo stato attuale detiene circa 200 brevetti e domande di brevetto nella tecnologia delle batterie allo stato solido. La partnership va avanti dal 2012 con l’obiettivo di rendere possibile la produzione delle batterie allo stato solido a livello industriale entro il 2025.

Le batterie allo stato solido rappresentano il futuro della mobilità elettrica

A tal riguardo, Axel Heinrich, Direttore di Volkswagen Group Research, ha affermato: “Vogliamo accelerare la commercializzazione delle batterie allo stato solido. Uniamo le forze per sfruttare l’esperienza di Volkswagen come specialista nella produzione e la leadership tecnologica di QuantumScape. In questo modo il Gruppo sta compiendo un ulteriore passo avanti verso la mobilità sostenibile e a zero emissioni per i Clienti in futuro. Il Gruppo Volkswagen investirà 100 milioni di dollari nella società statunitense e diventerà il principale azionista automotive. La batteria allo stato solido segnerà un punto di svolta per la mobilità elettrica: incrementando la nostra partecipazione e creando la joint venture rafforziamo e approfondiamo la nostra collaborazione strategica con un partner innovativo e ci garantiamo l’accesso alla tecnologia delle batterie di QuantumScape”.

Dal canto suo, Jagdeep Singh, CEO di QuantumScape, ha dichairato: “Il Gruppo Volkswagen è il principale Costruttore automobilistico al mondo e con il proprio impegno nell’elettrificazione della flotta è il punto di riferimento per il settore. Siamo entusiasti di essere stati scelti per dare una spinta a questa transizione. Riteniamo che una maggiore autonomia, tempi di ricarica più rapidi e la sicurezza intrinseca della tecnologia per batterie allo stato solido di QuantumScape saranno fattori chiave per la prossima generazione di motori elettrici”.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati