Audi: procedono i lavori con Airbus per la vettura volante [VIDEO]

Sono già in corso alcuni test nel cielo di Ingolstadt

Il connubio tra i due colossi Audi e Airbus avrebbe portato all'inizio dei test sulla mobilità aerea nella città Ingolstadt, per sviluppare una sorta di concept funzionante di una vettura modulare, capace di muoversi su ruote e anche di volare in cielo nel caso le condizioni del traffico si facciano costrittive.
Audi: procedono i lavori con Airbus per la vettura volante [VIDEO]

Traffico, strade congestionate e ritardi continui a lavoro? Niente paura, nel giro di una manciata d’anni la vostra Audi A3 si trasformerà in una praticissima Audi A3 con le ali e spiccherà il volo nel cielo della vostra città per consentirvi di risparmiare tempo nei trasferimenti e arrivare prima a lavoro. No, non stiamo scherzando perché il costruttore di Ingolstadt sta collaborando con Airbus per sperimentare questa tecnologia e cercare di farla diventare realtà il più in fretta possibile.

Audi e Airbus, che cosa bolle in pentola?

Il risultato appare davvero semplice ed intuitivo, basta impostare una banale equazione così come banale risulterà la risposta al “quesito”: Audi + Airbus = auto volante. Ebbene si, perché diverse società tra cui anche Uber stanno sviluppando progetti simili per anticipare quella che sarà la mobilità del futuro. A quanto riporta Auto News Europe, i due colossi della mobilità stradale e aerea avrebbero siglato un contratto con il governo tedesco che gli permetterebbe di effettuare dei test sopra e nei dintorni di Ingolstadt per sperimentare appunto questa tecnologia. Quindi se state leggendo da una località vicino alla città dei 4 anelli, attenti al cielo, non si tratterebbe di UFO bensì del muletto della vostra prossima vettura.

Airbus Pop.Up Next Concept

La società statunitense ha infatti già presentato una sorta di concept che vediamo sopra raffigurato che anticipa la sua idea di vettura del futuro, ovvero una capsula dotata superiormente di pale che potrebbe girare su asfalto fino a quando le condizioni lo consentono, per poi sganciarsi dalla piattaforma su ruote e prendere il volo verso la destinazione desiderata. Le piattaforme sarebbero poi in condivisione tra gli utenti che acquistano questo sistema, mentre la capsula rimarrebbe di proprietà della singola persona. Potrebbero rappresentare l’anticamera anche dei taxi del futuro, come anticipa il ministro dei trasporti tedesco Andreas Scheuer. “Sono un’enorme opportunità per aziende e giovani start-up che già stanno sviluppando questa tecnologia in modo molto concreto e con successo. I taxi volanti non sono più sola fantasia, ma sono più concreti di quanto si potrebbe pensare”. 

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati