Fiat 500 storiche [Raduno Vescio Racing]: oltre 100 magnifici esemplari all’idroscalo di Milano

Passione, gimkane e beneficenza al raduno Vescio Racing

RADUNO VESCIO RACING - Lo scorso 27 maggio presso il parco adiacente le tribune dell'idroscalo di milano è andato in scena con successo l'ormai consueto e atteso raduno di Fiat 500 storiche organizzato da Bruno Vescio, storico pilota e famoso preparatore di Fiat 500 Abarth e non.
Fiat 500 storiche [Raduno Vescio Racing]: oltre 100 magnifici esemplari all’idroscalo di Milano

Lo scorso 27 maggio presso il parco adiacente le tribune dell’idroscalo di milano è andato in scena con successo l’ormai consueto e atteso raduno di Fiat 500 storiche organizzato da Bruno Vescio, noto pilota e preparatore di Fiat 500 e non.

Bruno ha lavorato anni in Abarth ed è noto per le sue capacità da fine meccanico oltre che per aver vinto di tutto in carriera su queste iconiche vetturette torinesi, uno dei massimi esperti  in materia di abarth e fiat 500. Oltre a restaurarle e prepararle con inusitata maestria nella sua officina a due passi dall’idroscalo, organizza ( devolvendo i proventi delle iscrizioni in beneficienza) questo bellissimo raduno dove i partecipanti e il pubblico sono sempre numerosi e molto pertinenti.

E’ stata una domenica d’incontro tra veri estimatori e profondi conoscitori della Fiat 500 che colgono l’occasione anche per sfidarsi in prove cronometrate sul percorso a “gimkana”, che Bruno Vescio ogni anno prepara con l’accuratezza del pilota navigato, per mettere alla prova le capacità di guida dei partecipanti e le prestazioni dei loro mezzi.

Non manca chi sfila, piuttosto che competere, ma il bello è anche questo: ognuno, al Raduno Vescio Racing, vive la propria passione per le 500 come meglio crede. Si passa dai “mostri” allargati, assettati, potentissime nel loro piccolo; alle 500 originalissime fin nei minimi dettagli, non sono mancate le versioni per signorine ( tipo la “rosa barbie”) e, forse, quella che maggiormente ha colpito la mia curiosità, la limousine.

Una vettura realizzata per divertimento dal proprietario, che è anche un esperto carrozziere, unendo due vecchie auto che non valeva la pena restaurare singolarmente. Peccato, mi diceva la figlia, presente all’evento, che non abbia molte foto o video dello svolgimento dei lavori; sarebbe stato bello e interessante da vedere un bel video che mostrasse le fasi dei lavori.

All’interno profusione di pelle a perdita d’occhio, optional decisamente moderni come gli schermi lcd, il tetto apribile, una bellissima verniciatura in blu profondo metallizzato e oro che le donano grande eleganza  ma l’elemento più caratterizzante oltre alla inusuale conformazione della carrozzeria, è il motore a vista coperto da un  vetro temperato come sulle Ferrari o le Lamborghini. Bellissima.

Buona Passione a Tutti.

 

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati