Mercedes-AMG GLE Coupè 63 S: ancora più aggressivo con il bodykit Larte Design

Tanto carbonio e nuove appendici aerodinamiche per il SUV stellato

Larte Design propone un nuovo kit estetico per il mastodontico Mercedes-AMG GLE Coupé 63 S, dotando di numerose appendici aerodinamiche caratterizzate da una vera e propria pioggia di carbonio, per rendere ancora già aggressivo e sportivo il grosso SUV tedesco.
Mercedes-AMG GLE Coupè 63 S: ancora più aggressivo con il bodykit Larte Design

A qualcuno verrebbe da pensare che con certe auto non ci sia bisogno di un trattamento che vada a modificarne ulteriormente l’estetica o le prestazioni. Fortunatamente al mondo ci sono anche persone che non la pensano in questo modo e nonostante l’acquisto di vetture già “estreme” come potrebbe essere una Mercedes-AMG GLE Coupé 63 S non si sentono appagate fino a quando non riescono ad ottenere una loro versione super esplosiva, unica ed inimitabile. Ecco perché esistono i tuner ed ecco perché Larte Design ha deciso di dotare il potentissimo SUV stellato di questo fantastico bodykit, per renderlo ancora più cattivo ed estremo.

Large Design, un atelier tedesco per vetture di lusso

Un brand lanciato nel 2012 con alle spalle diversi anni di esperienza nella fabbricazione di bodykit per le case auto e prodotti in serie per vetture di altri marchi, il tuner tedesco è oggi diventato un punto di riferimento per vetture di lusso e SUV dei marchi Porsche, Tesla, Maserati e anche Mercedes. Propio per la casa stellata ha appena sviluppato un particolare kit estetico caratterizzato da una vera e propria pioggia di carbonio, che rende il GLE 63 S ancora già aggressivo e “arrogante” su strada. Il bodykit interessa maggiormente la parte bassa della carrozzeria, trovando diverse decorazioni a base di carbonio per il paraurti anteriori e posteriore. Davanti troviamo delle prese d’aria maggiorate e dei profili più accentuati grazie al carbonio mentre inferiormente spunta un nuovo slittare, ovviamente, anche quello realizzato con il pregiato materiale.

Posteriormente invece non passa di certo inosservato il nuovo estrattore in carbonio che focalizza l’attenzione sulla parte bassa della vettura. Lateralmente si presentano i soliti 4 scarichi tradizionali dei modelli AMG, mentre al centro possiamo trovare la luce di stop caratteristica delle Formula 1, un tocco un po racing che ingloba anche la luce di stop. Nonostante comunque la personalizzazione estetica, non dovrebbero esserci modifiche che interessano le prestazioni, stando al comunicato di Larte ma non escludiamo la possibilità che esista qualche sorta di preparazione da accordare direttamente con il tuner tedesco.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati