Robocar, primo veicolo a guida autonoma a correre al Festival di Goodwood [VIDEO]

Sfida inedita per il veicolo elettrico di Roborace

Roborace sarà protagonista al Festival of Speed 2018 di Goodwood con la Robocar. Sarà la prima volta di una vettura a guida autonoma sul percorso tra le balle di fieno sulle colline britanniche.
Robocar, primo veicolo a guida autonoma a correre al Festival di Goodwood [VIDEO]

Al Festival of Speed di Goodwood che prende il via il 12 luglio Roborace diventerà la prima azienda e tentare di percorrere il noto percorso sulle colline britanniche, lungo poco meno di due chilometri, utilizzando un veicolo completamente autonomo. 

Sfida inedita per la guida autonoma

Protagonista di questo tentativo sarà la Robocar, il futuristico veicolo equipaggiato con una serie di sensori che gli garantisco una visione a 360 grandi dell’ambiente che lo circonda. Mentre la tecnologia della guida autonoma sta diventando sempre più comune, l’evento di Goodwood rappresenta una sfida nuova e tutt’altro che banale dato che la Robocar dovrà evitare ostacoli particolari come le balle di fieno e allo stesso dovrà fare i conti con un segnale di ricezione GPS irregolare.

Oltre 500 CV elettrici

La Robocar è dotata di quattro motori elettrici, ognuno dei quali produce 183 CV, garantendo una potenza complessiva di 507 CV. Oltre alla potente sistema propulsivo a zero emissioni, il mezzo di Roborace è dotato di sensori LiDAR, radar e ultrasuoni, oltre a telecamere e sistema GPS. Tutte le immagini e i dati raccolti confluiscono in un computer centrale che, grazie ad un algoritmo “driver AI”, consente all’auto di muoversi autonomamente.

Oltre all’attesa per assistere all’esibizione della Robocar a Goodwood e vedere se l’auto sarà in grado di muoversi senza intoppi lungo il percorso, i visitatori potranno anche partecipare ad un esperienza di realtà virtuale presso lo stand Roborace. Lo stand sarà allestito all’interno del Future Lab, area focalizzata su guida autonoma, robotica, volo individuale ed esplorazione dello spazio.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati