Gruppo Renault: sempre più alla conquista del mercato italiano

Gruppo Renault: sempre più alla conquista del mercato italiano

Al termine del primo semestre 2018 l'Italia è il terzo mercato al mondo per Renault e Dacia

Il Gruppo Renault ha diversificato l'offerta di vetture Renault e Dacia seguendo le esigenze dei clienti italiani: per questo motivo l'Italia si conferma ancora una volta come il terzo mercato al mondo per l'accoppiata formata da Renault e Dacia
Gruppo Renault: sempre più alla conquista del mercato italiano

Nel corso del primo semestre 2018 il Gruppo Renault non si è risparmiato per quanto concerne le novità di prodotto. Novità dettate dalla volonta sia di Renault che di Dacia di proporre sempre più vetture e versioni in grado di soddisfare appieno l’esigente pubblico italiano. Nel corso della conferenza stampa di fine primo semestre 2018, Francesco Fontana Giusti, Image & communication Director di Renault Italia, non ha esitato ad affermare: “Il Gruppo Renault continua a proporre, con i suoi due marchi, modelli in grado di associare al meglio design, tecnologia e motori performanti ed ecologici, fornendo una risposta concreta alle esigenze sempre più diversificate del mercato e confermando l’impegno nella qualità dei suoi prodotti”.

E’ stato fondamentale rispettare le esigenze dei clienti italiani

Alcuni esempi? In primis la semplificazione della struttura della gamma di Renault con la suddivisione di tre categorie principali (berline, crossover e premium) e la creazione di diverse versioni (duel, sport edition ed executive) al fine di venire incontro alle svariate esigenze dei clienti italiani, sia essi privati che business. In tale ottica Renault ha dato vita nel corso del primo semestre 2018 alle varie Captur, Kadjar e Scenic, tutte proposte nell’accattivante versione Sport Edition, alla modaiola show car Clio Moschino, alle ricche Megane e Megane Sporter Duel ed alla sportivissima Megane RS. Sul fronte Dacia, invece, nel corso dei primi sei mesi dell’anno il brand rumeno ha presentato la nuova generazione di Duster e le serie speciali WOW su Lodgy, Sandero e Dokker, tutte caratterizzate da un allestimento estremamente ricco a livello di contenuti. Da non dimenticare il marchio Alpine che ha presentato la sua nuova coupè A110 nelle differenti versioni Pure (più orientata alla sportività) e Legend (più votata al gran turismo).

Renault e Dacia piacciono al mercato italiano

Grazie a questa linea di pensiero il Gruppo Renault ha portato a casa notevoli risultati commerciali nel corso del primo semestre 2018. E’ lo stesso Francesco Fontana Giusti a snocciolare uno dietro l’altro i successi del brand francese sul mercato italiano: la piccola Twingo ha avuto l’11% in più di immatricolazioni rispetto allo stesso periodo del 2017, la Clio è stata la vettura straniera più venduta in Italia e prima assoluta del combattutissimo segmento B, la Captur è stato il crossover straniero più venduto del segmento e ha macinato record su record di vendite fin dal 2013, la Kadjar ha ottenuto il 13% in più di immatricolazioni rispetto ai primi sei mesi del 2017, la nuova Scenic è sempre stata nella top 3 dei monovolumi compatti e la Espace ha occupato stabilmente il secondo posto nelle vendite del segmento delle grandi monovolume. Risultati estremamente positivi anche per il brand Dacia dove la Sandero è rientrata nella top 5 della vendita a privati del suo segmento e la nuova Duster ha fatto segnare nei primi sei mesi del 2018 un record dei volumi di vendita (+19% a confronto con lo stesso periodo del 2017).

L’Italia è il terzo mercato per Renault e Dacia

A fronte di questi importanti risultati commerciali, alla fine del primo semestre 2018 il brand Renault ha consolidato la sua posizione registrando il 6,7% di quota di mercato grazie alle 81.508 immatricolazioni, mentre il marchio Dacia ha conseguito una crescita della propria quota di mercato che si è attestata al 3% per via delle 36.380 unità targate: così facendo la quota di mercato Italia del Gruppo Renault si è attestata al 9,7% con 117.888 unità immatricolate. Stando così le cose, dopo il 2016 ed il 2017, anche nel primo semestre 2018, l’Italia, alle spalle soltanto di Francia e Germania, si è confermata ancora una volta il terzo mercato al mondo per il Gruppo Renault.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati