WP_Post Object ( [ID] => 540783 [post_author] => 70 [post_date] => 2018-07-09 12:07:38 [post_date_gmt] => 2018-07-09 10:07:38 [post_content] => La prima metà del 2018 è stato molto positiva per il Gruppo PSA. Il gruppo transalpino ha chiuso il primo semestre con una forte crescita, del 9,7%, in Italia, rispetto ad un calo dell’1,2% per quanto riguarda il mercato in generale. Un risultato che porta Groupe PSA alla quota di mercato del 10,68%, 1,1 punti in più rispetto ai primi sei mesi dello scorso anno (9,61%).

I modelli più venduti del Gruppo PSA

L’incremento di vendite è frutto principalmente dei successi di Citroen C3 e C3 Aircross, con oltre 35 mila immatricolazioni, ma hanno avuto un ottimo successo anche Peugeot 208 (più di 20.000 immatricolazioni) e la gamma SUV del marchio del Leone (quasi 29 mila unità vendute di 2008, 3008 e 5008). Anche i SUV Opel sono cresciuti in modo consistente nel primo semestre dell’anno. Crossland X, Mokka X e Grandland X hanno incrementato le loro immatricolazioni di oltre il 34%, più del segmento di riferimento, aumentando sia in volume sia in quota. Bene anche per quanto riguarda il settore GPL, dove la Corsa GPL Tech è il modello estero più venduto in italia nel settore.

Il Gruppo PSA ed i veicoli commerciali

I numeri positivi del Gruppo PSA riguardano anche i veicoli commerciali: sono state oltre 14mila le immatricolazioni, con una quota del 16,3%. Il gruppo transalpino è cresciuto dell’11% in un mercato stabile (+0,3%), un risultato che permette di guadagnare complessivamente 2 punti di quota rispetto al primo semestre dello scorso anno e di consolidare il secondo posto in termini di quota di mercato. [post_title] => Gruppo PSA: il primo semestre 2018 in crescita in Italia [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => gruppo-psa-il-primo-semestre-2018-in-crescita-in-italia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-07-09 12:07:38 [post_modified_gmt] => 2018-07-09 10:07:38 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=540783 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Gruppo PSA: il primo semestre 2018 in crescita in Italia

Un aumento trainato da C3, C3 Aircross ed i SUV

Il Gruppo PSA ha iniziato il 2018 nel migliore dei modi in Italia: il primo semestre si è chiuso con un segno positivo di quasi il 10%, trainato dalle vendite di Citroen C3, C3 Aircross ed il SUV Peugeot. Bene anche i veicoli commerciali.
Gruppo PSA: il primo semestre 2018 in crescita in Italia

La prima metà del 2018 è stato molto positiva per il Gruppo PSA. Il gruppo transalpino ha chiuso il primo semestre con una forte crescita, del 9,7%, in Italia, rispetto ad un calo dell’1,2% per quanto riguarda il mercato in generale. Un risultato che porta Groupe PSA alla quota di mercato del 10,68%, 1,1 punti in più rispetto ai primi sei mesi dello scorso anno (9,61%).

I modelli più venduti del Gruppo PSA

L’incremento di vendite è frutto principalmente dei successi di Citroen C3 e C3 Aircross, con oltre 35 mila immatricolazioni, ma hanno avuto un ottimo successo anche Peugeot 208 (più di 20.000 immatricolazioni) e la gamma SUV del marchio del Leone (quasi 29 mila unità vendute di 2008, 3008 e 5008).

Anche i SUV Opel sono cresciuti in modo consistente nel primo semestre dell’anno. Crossland X, Mokka X e Grandland X hanno incrementato le loro immatricolazioni di oltre il 34%, più del segmento di riferimento, aumentando sia in volume sia in quota. Bene anche per quanto riguarda il settore GPL, dove la Corsa GPL Tech è il modello estero più venduto in italia nel settore.

Il Gruppo PSA ed i veicoli commerciali

I numeri positivi del Gruppo PSA riguardano anche i veicoli commerciali: sono state oltre 14mila le immatricolazioni, con una quota del 16,3%. Il gruppo transalpino è cresciuto dell’11% in un mercato stabile (+0,3%), un risultato che permette di guadagnare complessivamente 2 punti di quota rispetto al primo semestre dello scorso anno e di consolidare il secondo posto in termini di quota di mercato.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati