WP_Post Object ( [ID] => 542039 [post_author] => 40 [post_date] => 2018-07-13 18:33:13 [post_date_gmt] => 2018-07-13 16:33:13 [post_content] => Le notizie risultano ancora frammentarie, così come resta da chiarire la dinamica. Paolo Andreucci, noto campione italiano di rally, è rimasto ferito dopo un incidente accaduto durante una sessione di test dedicati alle gomme su un tratto chiuso al traffico, nella località ligure di Bajardo, in provincia di Imperia. Dinamica dell'incidente ancora da chiarire Lo scontro si sarebbe verificato verso le ore 16:00. Il pilota era assieme alla sua co-pilota, Anna Andreussi, impegnati entrambi a bordo della Peugeot 208 T16 preparata dal team “Sport Italia”. Le cause dell'incidente sono ancora da accertare. Il pilota sarebbe uscito di strada all'improvviso, impattando contro un muretto di contenimento, su un tratto chiuso al traffico all'altezza di un bivio che conduce a Monte Ceppo. Ma le cause e la dinamica, come detto, sarebbero ancora da accertare. Era in corso un test dedicato alle gomme, effettuato proprio su quel tratto di strada comunicale, chiuso in quel momento alla normale circolazione. Condizioni di Andreucci apparse gravi In base a quanto emerso, i soccorritori del 118 di automedica e Sanremo Soccorso sono intervenuti effettuando le prime cure d'emergenza. Il pilota è stato trasportato poi verso un campo sportivo, da cui effettuare successivamente un secondo rapido trasferimento. Avrebbero accertato un grave trauma toracico, dovuto probabilmente alle conseguenze dell'impatto dell'auto con il citato muretto. Mentre la co-pilota Anna Andreussi avrebbe riportato solo lievi ferite. Dopo il trasporto a un vicino campo sportivo, Andreucci sarebbe stato portato con un elicottero dei Vigili del Fuoco all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Andreucci cosciente, trasferita a Pietra Ligure anche Anna Andreussi

Col passare delle ore, tramite un comunicato diffuso dall'ACI Sport, sono giunte notizie incoraggianti sulla situazione del pilota, che pare sia rimasto comunque cosciente dopo l'impatto. La forte decelerazione e i primi accertamenti hanno consigliato il trasferimento via elicottero verso l'ospedale Santa Corona, per ulteriori verifiche. Comunque, da quanto affiorato, la situazione non risulta preoccupante. Portata all'ospedale di Pietra Ligure anche Anna Andreussi, dopo le prime analisi. Lievemente ferita e fortunatamente non in pericolo, possibili lesioni al bacino avrebbero indotto i medici a optare per ulteriori controlli in clinica. Anche in questo caso, da quanto emerso, le condizioni per ora non sembrano preoccupanti. [post_title] => Paolo Andreucci trasferito all'ospedale Santa Corona di Pietra Ligure dopo un incidente [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => paolo-andreucci-trasferito-allospedale-santa-corona-di-pietra-ligure-dopo-un-indicente [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-07-14 09:28:28 [post_modified_gmt] => 2018-07-14 07:28:28 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=542039 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Paolo Andreucci trasferito all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure dopo un incidente

Le condizioni per ora non destano preoccupazioni

Il campione italiano di rally, Paolo Andreucci, sarebbe rimasto ferito dopo un incidente accaduto durante una sessione di test in località Bajardo, secondo le prime notizie. Dopo l'impatto il pilota sarebbe stato trasferito prima su un campo sportivo e poi in elicottero all'ospedale di Pietra Ligure. Ferita lievemente la storica co-pilota Anna Andreussi
Paolo Andreucci trasferito all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure dopo un incidente

Le notizie risultano ancora frammentarie, così come resta da chiarire la dinamica. Paolo Andreucci, noto campione italiano di rally, è rimasto ferito dopo un incidente accaduto durante una sessione di test dedicati alle gomme su un tratto chiuso al traffico, nella località ligure di Bajardo, in provincia di Imperia.

Dinamica dell’incidente ancora da chiarire

Lo scontro si sarebbe verificato verso le ore 16:00. Il pilota era assieme alla sua co-pilota, Anna Andreussi, impegnati entrambi a bordo della Peugeot 208 T16 preparata dal team “Sport Italia”. Le cause dell’incidente sono ancora da accertare. Il pilota sarebbe uscito di strada all’improvviso, impattando contro un muretto di contenimento, su un tratto chiuso al traffico all’altezza di un bivio che conduce a Monte Ceppo. Ma le cause e la dinamica, come detto, sarebbero ancora da accertare. Era in corso un test dedicato alle gomme, effettuato proprio su quel tratto di strada comunicale, chiuso in quel momento alla normale circolazione.

Condizioni di Andreucci apparse gravi

In base a quanto emerso, i soccorritori del 118 di automedica e Sanremo Soccorso sono intervenuti effettuando le prime cure d’emergenza. Il pilota è stato trasportato poi verso un campo sportivo, da cui effettuare successivamente un secondo rapido trasferimento. Avrebbero accertato un grave trauma toracico, dovuto probabilmente alle conseguenze dell’impatto dell’auto con il citato muretto. Mentre la co-pilota Anna Andreussi avrebbe riportato solo lievi ferite.
Dopo il trasporto a un vicino campo sportivo, Andreucci sarebbe stato portato con un elicottero dei Vigili del Fuoco all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Andreucci cosciente, trasferita a Pietra Ligure anche Anna Andreussi

Col passare delle ore, tramite un comunicato diffuso dall’ACI Sport, sono giunte notizie incoraggianti sulla situazione del pilota, che pare sia rimasto comunque cosciente dopo l’impatto. La forte decelerazione e i primi accertamenti hanno consigliato il trasferimento via elicottero verso l’ospedale Santa Corona, per ulteriori verifiche. Comunque, da quanto affiorato, la situazione non risulta preoccupante. Portata all’ospedale di Pietra Ligure anche Anna Andreussi, dopo le prime analisi. Lievemente ferita e fortunatamente non in pericolo, possibili lesioni al bacino avrebbero indotto i medici a optare per ulteriori controlli in clinica. Anche in questo caso, da quanto emerso, le condizioni per ora non sembrano preoccupanti.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Motorsport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati