Alpine A110: boom di prenotazioni per la sportiva francese

Alpine A110: boom di prenotazioni per la sportiva francese

Necessario un aumento della produzione per far fronte alle richieste della A110

Alpine A110: 5.000 prenotazioni e 14 mesi di attesa per averla. Questi i numeri del successo della nuova sportiva di Dieppe
Alpine A110: boom di prenotazioni per la sportiva francese

Non è un mistero che la Alpine A110 stia riscuotendo un notevole consenso di pubblico che si sta trasformando in un ampio successo commerciale. Giusto per fare il punto della situazione possiamo citare tre dati: la versione di lancio denominata Premiere Edition, prodotta in soli 1955 esemplari (in omaggio all’anno in cui fu fondato il marchio transalpino), è stata venduta in pochi giorni; il costruttore francese sta ampliando la rete commerciale in tutta Europa (i dealer sono arrivati ad essere ben 49) per sostenere le vendite della nuova sportiva (di recente in Italia sono stati inaugurati due nuovi showroom a Milano e Roma); il brand di Dieppe ha dato vita a due versioni, Pure e Legende, per andare incontro alle diverse esigenze di sportività degli estimatori della nuova coupè francese.

5.000 Alpine A110 già prenotate e tempi di attesa di 14 mesi

Questo modus operandi da parte di Alpine ha dato e sta continuando a dare i risultati sperati: la nuova A110 piace, si vende ed è sempre più richiesta. Al di là delle 1955 Premiere Edition già vendute, Alpine deve far fronte alle ulteriori 5.000 vetture prenotate dai clienti presso tutte le proprie concessionarie. Difatti il successo commerciale nelle vendite ha portato ad un allungarsi dei tempi di attesa necessari per entrare in possesso della A110 che oggi come oggi si attestano sui 14 mesi. Orgogliosa dei risultati raggiunti, Alpine ha prontamente reagito al problema dell’allungarsi dei tempi di attesa.

La qualità prima di tutto

Difatti, Alpine ha provveduto immediatamente a rimodulare i ritmi di produzione della fabbrica di Dieppe dove viene approntata la nuova A110. Nel corso di un’intervista rilasciata ad Automotive News, Regis Fricotte, Head of sales and marketing di Alpine, ha annunciato di aver già provveduto ad aumentare la produzione della nuova A110 da 15 a 20 esemplari al giorno. Nel contempo il manager francese ha detto la sua riguardo alla produzione della sportiva francese: “Oggi come oggi la nostra priorità principale è la qualità…ed è anche la seconda e pure la terza! Soltanto dopo aver soddisfatto la qualità, cominceremo a concentrarci sulla quantità”.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati