WP_Post Object ( [ID] => 542303 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-07-16 15:57:45 [post_date_gmt] => 2018-07-16 13:57:45 [post_content] => Lo scorso anno di questi tempi, grazie al nostro tester Gianluca Mauriello, abbiamo avuto modo di partecipare ad una gara del Campionato Italiano Turismo al volante della Peugeot 308 TCT gestita dal team Arduini Corse (qui il resoconto della prima e seconda gara sull'impegnativo circuito del Mugello). Oggi ci troviamo a raccontare la nascita della Peugeot 308 GTi by Arduini Corse, una versione "One Off" della sportiva del Leone nata dall’esperienza nel mondo delle competizioni e messa a punto dalla factory milanese gestita da Massimo Arduini, Team Principal della Arduini Corse.

One Off concepita per il piacere della guida su strada

L'inedita Peugeot 308 by Arduini Corse è nata come "nuovo concept di vettura stradale, dall’aspetto aggressivo e tipicamente racing, ma concepito per il piacere della guida su strada". A tal riguardo la nuova nata può vantare una dotazione tecnica di prim'ordine frutto dell'esperienza accumulata dal team milanese nel mondo delle corse. Basata sulla già prestazionale Peugeot 308 GTi, la versione speciale firmata Arduini Corse e realizzata in un unico esemplare può contare su importanti evoluzioni ispirate direttamente dal mondo racing che riguardano principalmente l’aerodinamica, lo sviluppo della centralina motore, l’impianto frenante e lo scarico.

Trasformazione in puro stile racing

I tecnici della factory milanese hanno snocciolato con un pizzico di orgoglio tutti gli elementi oggetto della trasformazione: in primis un occhio di riguardo è stato dato allo sviluppo della centralina che ha consentito di aumentare la potenza della "One Off" dai 272 cv di serie ai 302 cv. Per ottimizzare gli interventi alla centralina, è stato adottato allo scarico un silenziatore centrale monotubo in inox tale da garantire anche un sound decisamente appagante. L'aumento di potenza ha reso necessario una modifica ai freni del nuovo modello: Arduini Corse si è affidata al leader mondiale dei sistemi frenanti, Brembo Racing, utilizzando dischi stradali autoventilati con pastiglie freni Brembo mod 340 e con campana in Ergal che garantisce maggiore rigidezza in frenata.

L'assetto della nuova Peugeot 308 by Arduini Corse è stato finalizzato in chiave racing grazie all'utilizzo di nuovi ammortizzatori regolabili a 2 vie KW, alle carreggiate aumentate di ben 22 cm e al peso ridotto a 1.155 kg. Ad influire sull'assetto anche la nuova veste aerodinamica impreziosita da un gran numero di componenti Peugeot Sport derivati dalla vettura da competizione, la 308 Racing Cup. Non solo: la nuova 308 by Arduini Corse è stata equipaggiata con pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 su cerchi 9x18" (in luogo dei 19" di serie) con offset maggiorato.

L'idea della 308 by Arduini Corse è stata di Stefano Accorsi

Massimo Arduini ha commentato così la nascita della Peugeot 308 firmata Arduini Corse: "L’idea, la lampadina me l’ha fornita Stefano Accorsi, noto attore con il quale ho condiviso alcune gare del TCR lo scorso anno e che avevo conosciuto in occasione del suo famoso film “Veloce come il vento”. In occasione dei numerosi test in circuito ed innamorato della 308 Racing Cup mi aveva più volte confidato “è così bella la versione Racing Cup (da competizione, ndr) che bisognerebbe farla anche per uso stradale!” Detto e fatto. Abbiamo cominciato a lavorare sul concept ed abbiamo migliorato ciò che già era quasi perfetto, senza peraltro stravolgere né modificare organi già in qualche modo “racing” quali, ad esempio, cambio e differenziale che sono rimasti di serie".

[post_title] => Peugeot 308 by Arduini Corse: nuovo concept di vettura stradale, ma dallo spirito racing [FOTO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => peugeot-308-by-arduini-corse-nuovo-concept-di-vettura-stradale-ma-dallo-spirito-racing-foto [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-07-16 15:57:45 [post_modified_gmt] => 2018-07-16 13:57:45 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=542303 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Peugeot 308 by Arduini Corse: nuovo concept di vettura stradale, ma dallo spirito racing [FOTO]

La prestazionale 308 GTi è stata rivisitata da Massimo Arduini in chiave ancora più sportiva

Dall’esperienza delle competizioni, la Arduini Corse ha realizzato una versione "One Off" della sportiva Peugeot 308 GTi

Lo scorso anno di questi tempi, grazie al nostro tester Gianluca Mauriello, abbiamo avuto modo di partecipare ad una gara del Campionato Italiano Turismo al volante della Peugeot 308 TCT gestita dal team Arduini Corse (qui il resoconto della prima e seconda gara sull’impegnativo circuito del Mugello). Oggi ci troviamo a raccontare la nascita della Peugeot 308 GTi by Arduini Corse, una versione “One Off” della sportiva del Leone nata dall’esperienza nel mondo delle competizioni e messa a punto dalla factory milanese gestita da Massimo Arduini, Team Principal della Arduini Corse.

One Off concepita per il piacere della guida su strada

L’inedita Peugeot 308 by Arduini Corse è nata come “nuovo concept di vettura stradale, dall’aspetto aggressivo e tipicamente racing, ma concepito per il piacere della guida su strada”. A tal riguardo la nuova nata può vantare una dotazione tecnica di prim’ordine frutto dell’esperienza accumulata dal team milanese nel mondo delle corse. Basata sulla già prestazionale Peugeot 308 GTi, la versione speciale firmata Arduini Corse e realizzata in un unico esemplare può contare su importanti evoluzioni ispirate direttamente dal mondo racing che riguardano principalmente l’aerodinamica, lo sviluppo della centralina motore, l’impianto frenante e lo scarico.

Trasformazione in puro stile racing

I tecnici della factory milanese hanno snocciolato con un pizzico di orgoglio tutti gli elementi oggetto della trasformazione: in primis un occhio di riguardo è stato dato allo sviluppo della centralina che ha consentito di aumentare la potenza della “One Off” dai 272 cv di serie ai 302 cv. Per ottimizzare gli interventi alla centralina, è stato adottato allo scarico un silenziatore centrale monotubo in inox tale da garantire anche un sound decisamente appagante. L’aumento di potenza ha reso necessario una modifica ai freni del nuovo modello: Arduini Corse si è affidata al leader mondiale dei sistemi frenanti, Brembo Racing, utilizzando dischi stradali autoventilati con pastiglie freni Brembo mod 340 e con campana in Ergal che garantisce maggiore rigidezza in frenata.

L’assetto della nuova Peugeot 308 by Arduini Corse è stato finalizzato in chiave racing grazie all’utilizzo di nuovi ammortizzatori regolabili a 2 vie KW, alle carreggiate aumentate di ben 22 cm e al peso ridotto a 1.155 kg. Ad influire sull’assetto anche la nuova veste aerodinamica impreziosita da un gran numero di componenti Peugeot Sport derivati dalla vettura da competizione, la 308 Racing Cup. Non solo: la nuova 308 by Arduini Corse è stata equipaggiata con pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 su cerchi 9×18″ (in luogo dei 19″ di serie) con offset maggiorato.

L’idea della 308 by Arduini Corse è stata di Stefano Accorsi

Massimo Arduini ha commentato così la nascita della Peugeot 308 firmata Arduini Corse: “L’idea, la lampadina me l’ha fornita Stefano Accorsi, noto attore con il quale ho condiviso alcune gare del TCR lo scorso anno e che avevo conosciuto in occasione del suo famoso film “Veloce come il vento”. In occasione dei numerosi test in circuito ed innamorato della 308 Racing Cup mi aveva più volte confidato “è così bella la versione Racing Cup (da competizione, ndr) che bisognerebbe farla anche per uso stradale!” Detto e fatto. Abbiamo cominciato a lavorare sul concept ed abbiamo migliorato ciò che già era quasi perfetto, senza peraltro stravolgere né modificare organi già in qualche modo “racing” quali, ad esempio, cambio e differenziale che sono rimasti di serie”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati