WP_Post Object ( [ID] => 542271 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-07-16 10:58:06 [post_date_gmt] => 2018-07-16 08:58:06 [post_content] => Notevoli risultati commerciali quelli messi a segno da SEAT alla fine del primo semestre 2018: nei primi sei mesi dell'anno corrente, le consegne globali del marchio spagnolo sono cresciute del 17,6%, raggiungendo un volume totale di 289.900 unità (246.500 nel 2017), cifra che rappresenta una crescita di oltre 43.000 auto rispetto al primo semestre del 2017 e che supera il precedente record di immatricolazioni (278.500 unità) risalente all’anno 2000. L'ottima performance commerciale è stata raggiunta anche grazie al forte exploit del mese di giugno in cui SEAT ha superato nuovamente le 50.000 unità vendute in un mese (con 51.400 unità consegnate) e ha registrato un +13,7% rispetto allo stesso periodo del 2017 (45.200): questa cifra rappresenta a sua volta il miglior mese di giugno della storia del brand di Martorell che ha superato il risultato di 48.900 auto stabilito nel 2000.

Le vendite di SEAT sono cresciute in tutta Europa

Le vendite di SEAT sono state così floride grazie agli eccellenti risultati riscontrati nei principali Paesi europei, con una crescita a doppia cifra in ciascuno di questi. Nel primo semestre 2018 la Spagna ha guidato le vendite del marchio di Martorell grazie alle 62.200 unità consegnate (+14,9% rispetto al primo semestre del 2017). La Germania è cresciuta ancor di più e si è riconfermata il secondo mercato per il brand spagnolo grazie alle 57.200 auto vendute (+17,7% rispetto allo stesso periodo del 2017), mentre il Regno Unito, che è cresciuto del 21,7% con 35.900 auto vendute, si è posizionato sempre come terzo mercato per il marchio spagnolo. Francia (15.800 unità, +18,7% rispetto al primo semestre 2017) e Italia (12.549 unità immatricolate, con una crescita del 28,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) completano la top five dei mercati di SEAT per percentuale di crescita. Risultati estremamente lusinghieri anche in altri Paesi europei tra i quali spiccano Austria (11.700, +23,0%), Belgio (6.200, +43,9%), Portogallo (5.700, +18,1%) e Paesi Bassi (5.100 +27,6%).

Crescita al di sopra delle aspettative

Wayne Griffiths, Vicepresidente SEAT per Vendite e Marketing, ha affermato che "nel primo semestre del 2018 siamo cresciuti al di sopra delle nostre aspettative iniziali. Dopo essere cresciuti di quasi il 15% nel 2017, quest’anno stiamo superando il precedente risultato grazie all’impulso della Arona. Siamo inoltre ottimisti in merito alla seconda parte dell’anno, durante la quale lanceremo  CUPRA Ateca e SEAT Tarraco, che amplieranno la gamma e ci consentiranno di arrivare a un nuovo target di clienti. Nel mentre, dovremo anche affrontare, come tutti i costruttori, i possibili effetti della nuova norma di omologazione WLTP". [post_title] => SEAT ha chiuso il miglior primo semestre della propria storia [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => seat-ha-chiuso-il-miglior-primo-semestre-della-propria-storia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-07-16 10:58:06 [post_modified_gmt] => 2018-07-16 08:58:06 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=542271 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

SEAT ha chiuso il miglior primo semestre della propria storia

SEAT ha venduto 289.900 unità mettendo a segno una crescita del 17,6%

Nei primi sei mesi del 2018 SEAT ha registrato record di vendita nei principali mercati europei. L'Italia è il quinto mercato di SEAT per percentuale di crescita.
SEAT ha chiuso il miglior primo semestre della propria storia

Notevoli risultati commerciali quelli messi a segno da SEAT alla fine del primo semestre 2018: nei primi sei mesi dell’anno corrente, le consegne globali del marchio spagnolo sono cresciute del 17,6%, raggiungendo un volume totale di 289.900 unità (246.500 nel 2017), cifra che rappresenta una crescita di oltre 43.000 auto rispetto al primo semestre del 2017 e che supera il precedente record di immatricolazioni (278.500 unità) risalente all’anno 2000. L’ottima performance commerciale è stata raggiunta anche grazie al forte exploit del mese di giugno in cui SEAT ha superato nuovamente le 50.000 unità vendute in un mese (con 51.400 unità consegnate) e ha registrato un +13,7% rispetto allo stesso periodo del 2017 (45.200): questa cifra rappresenta a sua volta il miglior mese di giugno della storia del brand di Martorell che ha superato il risultato di 48.900 auto stabilito nel 2000.

Le vendite di SEAT sono cresciute in tutta Europa

Le vendite di SEAT sono state così floride grazie agli eccellenti risultati riscontrati nei principali Paesi europei, con una crescita a doppia cifra in ciascuno di questi. Nel primo semestre 2018 la Spagna ha guidato le vendite del marchio di Martorell grazie alle 62.200 unità consegnate (+14,9% rispetto al primo semestre del 2017). La Germania è cresciuta ancor di più e si è riconfermata il secondo mercato per il brand spagnolo grazie alle 57.200 auto vendute (+17,7% rispetto allo stesso periodo del 2017), mentre il Regno Unito, che è cresciuto del 21,7% con 35.900 auto vendute, si è posizionato sempre come terzo mercato per il marchio spagnolo. Francia (15.800 unità, +18,7% rispetto al primo semestre 2017) e Italia (12.549 unità immatricolate, con una crescita del 28,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) completano la top five dei mercati di SEAT per percentuale di crescita. Risultati estremamente lusinghieri anche in altri Paesi europei tra i quali spiccano Austria (11.700, +23,0%), Belgio (6.200, +43,9%), Portogallo (5.700, +18,1%) e Paesi Bassi (5.100 +27,6%).

Crescita al di sopra delle aspettative

Wayne Griffiths, Vicepresidente SEAT per Vendite e Marketing, ha affermato che “nel primo semestre del 2018 siamo cresciuti al di sopra delle nostre aspettative iniziali. Dopo essere cresciuti di quasi il 15% nel 2017, quest’anno stiamo superando il precedente risultato grazie all’impulso della Arona. Siamo inoltre ottimisti in merito alla seconda parte dell’anno, durante la quale lanceremo  CUPRA Ateca e SEAT Tarraco, che amplieranno la gamma e ci consentiranno di arrivare a un nuovo target di clienti. Nel mentre, dovremo anche affrontare, come tutti i costruttori, i possibili effetti della nuova norma di omologazione WLTP”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Alessandro

    18 Agosto 2018 at 05:01

    12549 unità vendute in Italia???
    Che gli costava alla Seat aggiungere anche la mia?
    È da novembre 2017 che sto aspettando per una Ibiza Fr

Articoli correlati