Nio EP9: l’hypercar elettrica è la vettura da strada più veloce sul circuito di Goodwood [VIDEO]

Dop la VW I.D. R, la Nio EP9 è la seconda elettrica a far segnare un record sulla pista

La conoscevamo già, e finalmente la Nio EP9 ha potuto mostrare al mondo le sue capacità, dopo anni di affinazioni tecniche è riuscita a segnare il tempo record sulla pista di Goodwood fermando il cronometro a 44,61 secondi, un tempo davvero stratosferico che sfiora quelli delle auto da pista.
Nio EP9: l’hypercar elettrica è la vettura da strada più veloce sul circuito di Goodwood [VIDEO]

Questo articolo si potrebbe intitolare “le elettriche alla conquista del mondo” ed è veramente così, perché non solo si stanno affermando gradualmente come ottime compagne per la vita di tutti i giorni, ma stanno dando anche prova di essere capaci di prestazioni formidabili, ben al di sopra delle auto alimentate da un convenzionale motore termico. Per loro natura, i veicoli elettrici godono di un’erogazione della potenza che è davvero istantanea, alla semplice pressione del pedale del gas, e questo gli consente di poter sgusciare fuori dalle curve con una ferocia davvero inaudita, assolutamente impensabile per un motore termico, anche se aiutato da una piccola unità elettrica. Mettici poi un design che riesce ad esaltare l’aerodinamica, una precisione tecnica e ingegneristica senza precedenti e un pilota di tutto rispetto come Peter Dumbrek e il gioco è fatto per la Nio EP9, che ha conquistato il primato fra le auto da strada sulla leggendaria pista di Goodwood.

Nio EP9, segna il record sulla pista di Goodwood

Non ci siamo particolarmente sconvolti quando abbiamo saputo che la potentissima VW I.D. R è riuscita a battere il record assoluto per le elettriche sulla pista inglese, infatti basti pensare che solo qualche settimana fa, questo missile da pista elettrico aveva fatto segnare il record mondiale sulla pista della Pikes Peak. Per battere il record assoluto della pista di Goodwood bisognerebbe scendere sotto al leggendario tempo di 41,6 secondi fatto segnare quasi 20 anni fa da Nick Heidfeld a bordo della McLaren MP4/13. Tuttavia per la Nio EP9 è stato un risultato di tutto rispetto in quanto, pur essendo un’auto da strada, quindi omologata per circolare anche in città, è riuscita ad avvicinarsi notevolmente al tempo fatto segnare dal bolide di VW, che invece è solamente una versione da pista. Il tempo della tedesca è stato d 43,8 secondi, contro i 44,61 della hypercar cinese Nio, che con il suo sibilo dell’elettrico è riuscita a stupire tutto il pubblico di Goodwood. 

Questo infatti è stato il quinto tempo in assoluto della pista inglese, anche se volendo fare i pignoli, non si tratta di una vera e propria auto in serie, in quanto ne verranno prodotte solamente 16 per ora. Per l’occasione sono state montate anche delle gomme stick da pista, quindi ha abbandonato le gomme convenzionali da strada. La vettura cinese è dotata di 4 motori elettrici, uno per ogni ruota, che combinati riescono a generare la potenza stratosferica di 1342 CV, capaci di farla scattare da 0 a 100 km/h in soli 2,7 secondi e farle raggiungere una velocità massima di 313 km/h.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati