Renault Scenic, TEST DRIVE in anteprima del nuovo 1.300 turbo benzina [VIDEO e FOTO]

Tecnologie ereditate dalla Nissan GT-R

La Renault Scénic e Grand Scénic saranno le prime auto della Losanga a contare sul nuovo motore 1.300 benzina TCe, sviluppato all’interno dell’Alleanza e per questo equipaggiato anche con tecnologie derivate da vetture ad alte prestazioni come la Nissan GT-R. L’obiettivo è ridurre i consumi aumentando il piacere di guida

È arrivato un nuovo motore benzina nella gamma Renault e le prime vetture a poterne godere I vantaggi saranno Scénic e Grand Scénic. Solamente le prime ambasciatrici, dato che il 1.300 TCe realizzato dall’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi in collaborazione con il gruppo Daimler arriverà progressivamente anche su altre auto della casa francese. Questo perché si tratta di una meccanica sulla quale la Losanga punterà moltissimo nell’immediato futuro, che andrà auspicabilmente a soddisfare due delle esigenze più importanti di chi non solo guida, ma “vive” l’auto. Ovvero mantenere il piacere di essere al volante e, allo stesso tempo, tenere a bada i consumi (senza dimenticare le emissioni nocive per l’ambiente).

Il nuovo 1.300 TCe della Renault Scénic sarà disponibile in tre varianti di potenza. Il modello di attacco sarà quello da 115 Cv, che presenterà anche una coppia massima di 220 Nm ad un regime di 1.500 giri al minuto. Questa meccanica sarà l’unica a poter essere equipaggiata solamente con il classico cambio manuale a sei marce, perché sulle altre sarà possibile scegliere anche l’automatico EDC con doppia frizione a sette rapporti. Arriviamo così al secondo modello per potenza, quello capace di sviluppare 140 Cv di potenza massima a fronte di una coppia da 240 Nm, sempre raggiungibile a 1.500 giri al minuto sia con cambio manuale che con quello EDC. Infine abbiamo il top di gamma, ovvero il 160 Cv, capace di una coppia massima di 260 Nm con il manuale e ben 270 Nm con l’automatico, il tutto a partire da 1.750 giri al minuto.

Potenza e coppia, però, non rendono ancora l’idea di quanto lavoro sia stato fatto su questo motore. Sono infatti state inserite alcune tecnologie esclusive, alcune derivate addirittura dal mondo delle sportive. Stiamo parlando del Bore Spray Coating, ovvero una particolare tecnologia di rivestimento dei cilindri ereditata niente meno che dal motore della Nissan GT-R e che come effetto diretto ha una riduzione netta degli attriti interni e un’ottimizzazione sensibile della conduttività termica. Si tratta di un sistema che punta a migliorare in maniera importante l’efficienza del motore, così come la seconda tecnologia di cui volevamo parlare. Si tratta della Dual Variable Timing Camshaft, ovvero il rinnovato sistema di gestione delle valvole di aspirazione e scarico che si adatta alle sollecitazioni del motore. Questa tecnologia consente di ottenere prima di tutto più coppia ai bassi regimi, mentre a quelli alti si può godere di un’erogazione più lineare. A queste due tecnologie avanzate, si uniscono dei netti miglioramenti ad altri sistemi già più noti. L’iniezione diretta, ad esempio, può contare ora su una pressione da 250 bar, mentre la camera di combustione è stata completamente riprogettata.

In questo nostro primo contatto con le varianti da 140 e da 160 Cv abbiamo potuto apprezzare molto la silenziosità della nuova meccanica 1.300 TCe. Si tratta di un motore che soprattutto nella versione “di mezzo” riesce ad offrire un giusto equilibrio tra prestazioni e comfort di guida. Si tratta comunque in linea di massima di un motore adatto alla Scénic, quindi non particolarmente cattiva e scattante, ma piuttosto equilibrata e ben dosata. Eccellente la mappatura del cambio automatico EDC, che grazie alla doppia frizione risulta molto dolce ed equilibrato, mai troppo tirato nei cambi (nemmeno quando si sceglie la modalità di guida Sport). Il modello da 160 Cv garantisce anche un po’ di “verve”, ma probabilmente non sarà una delle meccaniche centrali della gamma. Per quanto riguarda i consumi, i dati ufficiali della casa parlano di un ciclo misto europeo capace di raggiungere i 5,4 litri/100 km, mentre in città si punta ai 6,8 litri/100 km.

La nuova Renault Scénic e Grand Scénic con motore 1.3 TCe sarà disponibile a partire da un prezzo di 22.050 €.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati