WP_Post Object ( [ID] => 543014 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-07-21 11:40:05 [post_date_gmt] => 2018-07-21 09:40:05 [post_content] => Audi sta letteralmente spingendo sull'acceleratore per sviluppare quanto più velocemente possibile la nuova RS Q8. A testimoniarlo sono le inedite immagini raccolte sul circuito del Nürburgring dalla nostra troupe di fotografi che non si è lasciata scappare l'occasione di immortalare su pista la più potente e prestazionale versione del nuovo SUV dei quattro anelli impegnata nei classici test drive di collaudo ad alte velocità. Come si può vedere dalle foto spia scattate dai nostri fotografi, la nuova nata della famiglia RS evidenzia un corpo vettura ancora leggermente camuffato nei punti in cui la carrozzeria andrà a differire da quella della Q8 standard.

Efficienza aerodinamica al top

A guardare le foto spia si può vedere subito che la nuova Audi RS Q8 godrà di specifiche aerodinamiche differenti da quelle vantate dalla Q8 standard, affinamenti stilistici necessari soprattutto in virtù di una migliore aerodinamica calibrata in funzione delle maggiori prestazioni velocistiche del nuovo modello firmato RS. A differire dalla variante standard sono soprattutto le parti basse di anteriore e posteriore: nella fattispecie la calandra della RS Q8 resta la stessa inedita ottagonale del modello standard, ma le prese d'aria laterali appaiono leggermente più grandi e caratterizzate, al pari della griglia principale, da una finitura a nido d'ape. Inoltre, lo splitter anteriore sembra essere leggermente più pronunciato rispetto a quello presente nell'allestimento di serie della Q8 "normale".

Carrozzeria impreziosita dagli stilemi estetici tipici RS

Anche la parte bassa della coda della nuova Audi RS Q8 tende ad esprimere una maggiore sportività rispetto alla versione standard per via dei classici e voluminosi terminali di scarico ovali, vero e proprio marchio di fabbrica delle varianti RS firmate da Audi. Non solo: gli stilemi tipici delle varianti identificate dalla sigla RS contraddistinguono anche altre parti della nuova Audi RS Q8 come ad esempio il profilo. Come da tradizione puramente RS, anche la futura RS Q8 sarà dotata di passaruota dal profilo leggermente più sporgente per accogliere pneumatici dalla sezione maggiorata e da minigonne un po' più pronunciate in ordine ad una migliore aerodinamica.

600, 650 o 700 cv?

Bocche cucite in Audi per ciò che concerne il cuore propulsivo della nuova RS Q8: se da un lato pare abbastanza probabile che la nuova nata possa accogliere il V8 4.0 biturbo della "cugina" Lamborghini Urus in modo tale da sviluppare una potenza paritetica di 650 cv, dall'altro non mancano alcune indiscrezioni che vorrebbero che la futura versione più potente della gamma Q8 possa essere dotata di un'unità propulsiva ibrida che, grazie al mix offerto da un potente propulsore termico unito ad un motore elettrico, arrivi a sviluppare una potenza massima combinata di circa 700 cv. Nondimeno, alcune voci fuori dal coro, sono convinte che la nuova Audi RS Q8 pur vantando la stessa unità propulsiva della Lamborghini Urus, non arriverà a godere della stessa potenza per non "oscurare" il Super SUV di Sant'Agata Bolognese. Ne sapremo certamenti di più entro fine anno, quando Audi dovrebbe svelare ufficialmente la nuova RS Q8. [post_title] => Audi RS Q8: inedite immagini dal Nurburgring [FOTO SPIA] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => audi-rs-q8-inedite-immagini-dal-nurburgring-foto-spia [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-07-21 11:40:05 [post_modified_gmt] => 2018-07-21 09:40:05 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=543014 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Audi RS Q8: inedite immagini dal Nurburgring [FOTO SPIA]

Audi sta terminando lo sviluppo della RS Q8 che dovrebbe essere svelata ufficialmente entro la fine del 2018

La nuova Audi Q8 accoglierà a listino entro fine anno la sua variante più prestazionale: la RS Q8 sarà la punta di diamante dell'intera gamma Q

Audi sta letteralmente spingendo sull’acceleratore per sviluppare quanto più velocemente possibile la nuova RS Q8. A testimoniarlo sono le inedite immagini raccolte sul circuito del Nürburgring dalla nostra troupe di fotografi che non si è lasciata scappare l’occasione di immortalare su pista la più potente e prestazionale versione del nuovo SUV dei quattro anelli impegnata nei classici test drive di collaudo ad alte velocità. Come si può vedere dalle foto spia scattate dai nostri fotografi, la nuova nata della famiglia RS evidenzia un corpo vettura ancora leggermente camuffato nei punti in cui la carrozzeria andrà a differire da quella della Q8 standard.

Efficienza aerodinamica al top

A guardare le foto spia si può vedere subito che la nuova Audi RS Q8 godrà di specifiche aerodinamiche differenti da quelle vantate dalla Q8 standard, affinamenti stilistici necessari soprattutto in virtù di una migliore aerodinamica calibrata in funzione delle maggiori prestazioni velocistiche del nuovo modello firmato RS. A differire dalla variante standard sono soprattutto le parti basse di anteriore e posteriore: nella fattispecie la calandra della RS Q8 resta la stessa inedita ottagonale del modello standard, ma le prese d’aria laterali appaiono leggermente più grandi e caratterizzate, al pari della griglia principale, da una finitura a nido d’ape. Inoltre, lo splitter anteriore sembra essere leggermente più pronunciato rispetto a quello presente nell’allestimento di serie della Q8 “normale”.

Carrozzeria impreziosita dagli stilemi estetici tipici RS

Anche la parte bassa della coda della nuova Audi RS Q8 tende ad esprimere una maggiore sportività rispetto alla versione standard per via dei classici e voluminosi terminali di scarico ovali, vero e proprio marchio di fabbrica delle varianti RS firmate da Audi. Non solo: gli stilemi tipici delle varianti identificate dalla sigla RS contraddistinguono anche altre parti della nuova Audi RS Q8 come ad esempio il profilo. Come da tradizione puramente RS, anche la futura RS Q8 sarà dotata di passaruota dal profilo leggermente più sporgente per accogliere pneumatici dalla sezione maggiorata e da minigonne un po’ più pronunciate in ordine ad una migliore aerodinamica.

600, 650 o 700 cv?

Bocche cucite in Audi per ciò che concerne il cuore propulsivo della nuova RS Q8: se da un lato pare abbastanza probabile che la nuova nata possa accogliere il V8 4.0 biturbo della “cugina” Lamborghini Urus in modo tale da sviluppare una potenza paritetica di 650 cv, dall’altro non mancano alcune indiscrezioni che vorrebbero che la futura versione più potente della gamma Q8 possa essere dotata di un’unità propulsiva ibrida che, grazie al mix offerto da un potente propulsore termico unito ad un motore elettrico, arrivi a sviluppare una potenza massima combinata di circa 700 cv. Nondimeno, alcune voci fuori dal coro, sono convinte che la nuova Audi RS Q8 pur vantando la stessa unità propulsiva della Lamborghini Urus, non arriverà a godere della stessa potenza per non “oscurare” il Super SUV di Sant’Agata Bolognese. Ne sapremo certamenti di più entro fine anno, quando Audi dovrebbe svelare ufficialmente la nuova RS Q8.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati