FCA: meeting d’urgenza per nominare il successore di Sergio Marchionne

FCA: meeting d’urgenza per nominare il successore di Sergio Marchionne

In FCA il sostituto sarà un membro del board interno. In Ferrari il futuro Amministratore Delegato dovrebbe essere Louis Carey Camilleri

In queste ore è stata convocata una riunione d'urgenza per i CDA del Gruppo FCA e di Ferrari al fine di individuare il successore di Sergio Marchionne
FCA: meeting d’urgenza per nominare il successore di Sergio Marchionne

Proprio nella giornata di ieri avevamo cercato di fare il punto della situazione riguardo a Sergio Marchionne ed alla sua permanenza in qualità di numero uno all’interno del Gruppo FCA: se da un lato è ormai largamente risaputo che il manager italo-canadese lascerà il timone di FCA successivamente alla primavera del 2019, dall’altro in questi ultimi mesi si è scatenato un vero e proprio “toto nomi” alla ricerca del successore dello stesso Marchionne. Come detto, fino a poche ore fa, la situazione pareva ormai abbastanza cristallizzata anche per via di una operazione alla spalla che aveva costretto il manager chietino ad una lunga degenza in Svizzera. Con ogni probabilità, proprio il prolungarsi di questa degenza, avrebbe portato in queste ultime ore ad una profonda accelerazione nella scelta del successore di Marchionne alla guida del Gruppo FCA.

Convocazione d’urgenza per i CDA del Gruppo FCA e di Ferrari

Proprio come il più classico dei fulmini a ciel sereno, proprio ora è arrivata una indiscrezione di estrema importanza che riguarda da vicino il numero uno di FCA Group e la sua eredità: stando a quello riportato dall’autorevole fonte Automotive News, quello odierno potrebbe essere un giorno davvero fondamentale per il Gruppo FCA e di conseguenza per la Ferrari. Secondo le ultime notizie, infatti, per le 14:00 di oggi sarebbe stata richiesta una Convocazione d’urgenza per i Consigli di Amministrazione di FCA e Ferrari. Oggetto della riunione d’urgenza sarebbe l’individuazione del successore di Sergio Marchionne: in sede di consiglio tutti i manager delle aziende su citate avranno modo di passare in rassegna tutte le possibili soluzioni ed eventualmente potranno prendere anche eventuali decisioni definitive.

Ferrari: il nuovo Amministratore delegato sarà Louis Carey Camilleri?

Ma non è finita qua. Al di là del meeting d’urgenza, Automotive News si è spinto anche oltre provando ad anticipare quello che sarà il futuro organigramma del Gruppo FCA e di conseguenza della Ferrari. Stando alle ultime indiscrezioni proprio il comando della casa di Maranello, di cui Marchionne è numero uno dal 13 ottobre 2014, sarebbe in procinto di passare a Louis Carey Camilleri, membro attuale del board Ferrari e, pare, a questo punto, futuro Amministratore Delegato. Camilleri, manager di spicco nella finanza mondiale, ha la fama di essersi costruito negli anni una solida reputazione proprio come uomo d’affari dalle indubbie capacità finanziarie. Manager egiziano, ma con origini maltesi, ha 63 anni e fino al 2014 è stato al vertice di Philip Morris International: di lui si dice che abbia un profilo basso, una notevole dimestichezza con numerose lingue e, soprattutto, una lucidità finanziaria non comune. Se, secondo quanto riportato sempre da Automotive News, il futuro Amministratore Delegato della Ferrari sarà Louis Carey Camilleri, le ultimissime indiscrezioni riferiscono che il ruolo di Presidente della Casa di Maranello sarà preso in consegna da John Elkann.

FCA: l’erede di Sergio Marchionne molto probabilmente sarà interno al Gruppo

Leggermente diversa la situazione all’interno del Gruppo FCA: come più volte ribadito nel corso di questi ultimi mesi anche dall’attuale Presidente di FCA, John Elkann, il successore di Sergio Marchionne potrebbe essere un manager già presente all’interno del Gruppo FCA. In tal contesto, secondo quelle che sono le ultime indiscrezioni, Sergio Marchionne dovrebbe abdicare in favore di alcuni papabili manager interni al Gruppo FCA che sono stati più volte nominati negli ultimi mesi e che rispondono ai nomi di Alfredo Altavilla, Chief Operating Officer Europe, Africa and Middle East (EMEA), Reid Bigland, Head of U.S. Sales., Richard Palmer, Chief Financial Officer, e Mike Manley, Head of Jeep dal 2015. Nelle ultime ore, inoltre, si sono aggiunti anche altri due nomi di manager che potrebbero andare a sostituire Sergio Marchionne alla guida del Gruppo FCA: si è parlato di Vittorio Colao, uomo d’affari che per dieci anni ha guidato Vodafone, e di Pietro Gorlier, attuale numero uno dei marchi Mopar e Magneti Marelli.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati