Auto e Moto d’Epoca 2018: dal 25 al 28 ottobre un appuntamento sempre più “classico”

Tra le novità la presenza del marchio Shelby

L'evento Auto e Moto d'Epoca, giunto alla 35/a edizione, diventa maggiormente internazionale con l'annunciato arrivo della statunitense Shelby, oltre alla conferma della prestigiosa Asta Bonhams
Auto e Moto d’Epoca 2018: dal 25 al 28 ottobre un appuntamento sempre più “classico”

Storia e contemporaneità legate e comunicanti, in uno degli appuntamenti più prestigiosi del panorama internazionale dedicato alle vetture e ai veicoli storici. Auto e Moto d’Epoca 2018, in programma a Padova da 25 al 28 ottobre, anticipa interessanti novità che arricchiranno la 35/a edizione.

Diverse case automobilistiche, tra classico e moderno

Preannunciata la presenza di vari costruttori, in particolare Volvo che ha già anticipato l’argomento che caratterizzerà il proprio stand: “l’heritage delle familiari”. Un argomento specifico, proponendo esemplari iconici per la storia del marchio svedese in questo settore, dall’antesignana 445 Duett sino alla recentissima V60. Con intervalli di tempo scanditi dai differenti modelli 240, 470, 850 e l’altrettanto moderna V70.
Immancabili esemplari conosciuti da grandi e piccini per la loro linea, l’innovazione e le qualità vincenti. Partendo dalle più prestigiose Ferrari, Porsche, Alfa Romeo e Lamborghini, senza dimenticare le pregiate Mercedes (come una rara Pagoda restaurata da uno specialista lituano), BMW (considerando anche una panoramica di vetture dell’Elica che risalgono a un periodo precedente al Secondo Conflitto Mondiale) o Jaguar (anticipata in questo caso una E-Type, ripristinata sempre dal già citato specialista lituano).
Ma sono tante e differenti le vetture e i veicoli attesi anche in questa edizione, dalle immancabili Fiat 500 d’epoca, a esemplari altrettanto famosi e sportivi di lancia, o l’iconico Maggiolino di Volkswagen, la 2CV di Citroën, nonché le MINI. Passando di epoca in epoca, si possono ammirare le diverse versioni di auto bestseller come Golf, oppure catturati rari esemplare di Maserati, ad esempio la A6GCS, nonché Bugatti EB110. Cercando forse qualche pezzo di ricambio o accessori, considerando gli oltre 650 espositori accreditati.

Nuovo appuntamento con l’Asta Bonhams e l’approdo di Shelby

Tra le anteprime fornite, il 27 ottobre è previsto un nuovo appuntamento della prestigiosa Asta Bonhams, dopo la precedente edizione. Nell’occasione si parla anche di un particolare esemplare d’epoca di Jaguar, appartenuto alla nota attrice britannica Audrey Hepburn.
Infine, la presenza di uno dei nomi più rappresentativi per gli appassionati di vetture statunitensi: Shelby. Il fondatore Carol Shelby, ex pilota vittorioso sul tracciato di Le Mans nel 1959, lavorò assieme a Ford e anche con altri marchi statunitensi per realizzare vetture ad elevate prestazioni. Tra i modelli più rappresentativi che hanno tutt’oggi delle eredi marchiate con il caratteristico Cobra, figura proprio la mitica Shelby Cobra realizzata sfruttando il telaio della britannica AC Ace, animata da un voluminoso e potente motore V8 marchiato Ford.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati