WP_Post Object ( [ID] => 543575 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-07-24 15:53:05 [post_date_gmt] => 2018-07-24 13:53:05 [post_content] => Dopo i record sul giro ottenuti sui circuiti del NürburgringMagny CoursSpa-Francorchamps e Silverstone, la Honda Civic Type R ha conquistato un altro primato sulla pista portoghese dell'Estoril: sul circuito dove un tempo correva la Formula 1, la hot hatch della casa costruttrice giapponese, guidata magistralmente dal pilota WTCR Tiago Monteiro, ha messo a segno un giro di pista in 2'01"84 registrando il nuovo record del circuito per vetture a trazione anteriore.

La Civic Type R è la sintesi estrema di agilità, stabilità e potenza

L’iconico tracciato portoghese, che si estende per una lunghezza complessiva di 4,2 km, è caratterizzato da due tornanti, una chicane impegnativa ed un lungo rettilineo principale, tutte caratteristiche che richiedono ai piloti di affrontare un’ampia varietà di velocità in un solo giro e che alla fine premiano soltanto "le vetture in grado di offrire abilità, rapide accelerazioni ed una manovrabilità sensazionale". In tal contesto la Honda Civic Type R si è dimostrata perfettamente a suo agio in tutti i punti del circuito grazie ad un perfetto mix di agilità, stabilità e potenza, peculiarità che hanno permesso a Honda di portare a casa il nuovo record sul giro per una vettura a trazione anteriore.

"Abbiamo frantumato il record precedente"

Tiago Monteiro ha così commentato la nuova impresa messa a segno al volante della variante più sportiva della Civic all'interno del Type R Challenge: "Siamo arrivati qui con l’obiettivo di battere il record sul giro detenuto dalla versione precedente, ma non c’è mai nulla di scontato: un giro record non è un’impresa facile. Per essere aggressivi a Estoril, serve la massima fiducia nell’auto: e la nuova Type R è così potente, fluida e affidabile. Abbiamo battuto il record sul giro, o meglio, lo abbiamo frantumato. La Type R è estremamente stabile e offre un’ottima efficienza in frenata oltre ad un motore straordinario: è proprio come un’auto da corsa. In pista è facile dimenticare di essere al volante di un’auto da strada a tutti gli effetti, ma poi si può tornare a casa tranquillamente. La nuova Type R è una grande evoluzione. Stiamo parlando di un’auto completamente diversa in termini di design, aerodinamica, sospensione, geometrie, motore, ma soprattutto di sensazioni di guida". [post_title] => Honda Civic Type R: nuovo record sul circuito dell'Estoril [FOTO e VIDEO] [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => honda-civic-type-r-nuovo-record-sul-circuito-di-estoril-foto-e-video [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-07-24 17:15:09 [post_modified_gmt] => 2018-07-24 15:15:09 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=543575 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Honda Civic Type R: nuovo record sul circuito dell’Estoril [FOTO e VIDEO]

La Civic Type R è la vettura a trazione anteriore più veloce al mondo sulla difficile pista portoghese

Dopo i record ottenuti al Nürburgring, Magny Cours, Spa-Francorchamps e Silverstone, la Honda Civic Type R ha messo a segno un altro giro veloce sulla pista dell'Estoril

Dopo i record sul giro ottenuti sui circuiti del NürburgringMagny CoursSpa-Francorchamps e Silverstone, la Honda Civic Type R ha conquistato un altro primato sulla pista portoghese dell’Estoril: sul circuito dove un tempo correva la Formula 1, la hot hatch della casa costruttrice giapponese, guidata magistralmente dal pilota WTCR Tiago Monteiro, ha messo a segno un giro di pista in 2’01″84 registrando il nuovo record del circuito per vetture a trazione anteriore.

La Civic Type R è la sintesi estrema di agilità, stabilità e potenza

L’iconico tracciato portoghese, che si estende per una lunghezza complessiva di 4,2 km, è caratterizzato da due tornanti, una chicane impegnativa ed un lungo rettilineo principale, tutte caratteristiche che richiedono ai piloti di affrontare un’ampia varietà di velocità in un solo giro e che alla fine premiano soltanto “le vetture in grado di offrire abilità, rapide accelerazioni ed una manovrabilità sensazionale”. In tal contesto la Honda Civic Type R si è dimostrata perfettamente a suo agio in tutti i punti del circuito grazie ad un perfetto mix di agilità, stabilità e potenza, peculiarità che hanno permesso a Honda di portare a casa il nuovo record sul giro per una vettura a trazione anteriore.

“Abbiamo frantumato il record precedente”

Tiago Monteiro ha così commentato la nuova impresa messa a segno al volante della variante più sportiva della Civic all’interno del Type R Challenge: “Siamo arrivati qui con l’obiettivo di battere il record sul giro detenuto dalla versione precedente, ma non c’è mai nulla di scontato: un giro record non è un’impresa facile. Per essere aggressivi a Estoril, serve la massima fiducia nell’auto: e la nuova Type R è così potente, fluida e affidabile. Abbiamo battuto il record sul giro, o meglio, lo abbiamo frantumato. La Type R è estremamente stabile e offre un’ottima efficienza in frenata oltre ad un motore straordinario: è proprio come un’auto da corsa. In pista è facile dimenticare di essere al volante di un’auto da strada a tutti gli effetti, ma poi si può tornare a casa tranquillamente. La nuova Type R è una grande evoluzione. Stiamo parlando di un’auto completamente diversa in termini di design, aerodinamica, sospensione, geometrie, motore, ma soprattutto di sensazioni di guida”.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati