Tesla Model 3: la versione Performance avrà il Track Mode

In arrivo la modalità dedicata alla pista sulla Model 3

La Tesla Model 3 Performance sarà ancora più aggressiva e cattiva con il 'Track Mode', una modalità pensata esclusivamente per chi vuole divertirsi in pista. Ancora da comunicare quando sarà disponibile sulle vetture elettriche.
Tesla Model 3: la versione Performance avrà il Track Mode

La Tesla Model 3 Performance avrà anche una modalità Track Mode, dedicata a chi vuole divertirsi in pista con la vettura elettrica del marchio di Elon Musk. Un sistema ancora in fase di test, che non sarà disponibile per i primi acquirenti di questo modello, ma che è già stato confermato dalla casa, pur senza svelare quando arriverà sulla vettura. Probabilmente nel corso dei prossimi mesi.

Model 3 Track Mode, solo per la pista

Il numero uno del marchio elettrico di lusso aveva dichiarato, qualche tempo fa, di voler realizzare una vettura “capace di battere qualsiasi altro modello della propria classe in pista”, superando così le prestazioni della BMW M3. E questo Track Mode è stato realizzato per questo motivo.

La modalità, fa sapere la casa, dovrà essere utilizzata esclusivamente in pista e non sulle normali strade e permetterà al conducente di disattivare i sistemi elettronici, rilasciando più immediatamente la potenza e consentendo un divertimento maggiore. Tuttavia, devono essere ancora rilasciate le specifiche definitive del Track Mode, che saranno note solamente quando sarà pronto.

Le caratteristiche della Tesla Model 3 Performance

Aspettando di vedere cosa cambierà con questo sistema, la Tesla Model 3 Performance è spinta da un doppio motore elettrico, la cui potenza deve essere ancora annunciata, per un’autonomia di quasi 500 chilometri. Già annunciate, invece, le prestazioni: accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,5 secondi ed una velocità massima di circa 250 chilometri orari. Numeri, quest’ultimi, destinati molto probabilmente ad aumentare grazie al Track Mode.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati