Nuova Porsche Macan: telaio ottimizzato per una migliore dinamica di guida

Il MY 2019 della Macan è in grado di offrire sempre le tipiche prestazioni Porsche su qualunque terreno

Grazie ad un telaio ottimizzato, la nuova Porsche Macan promette di consolidare ulteriormente la propria posizione di sportiva d’eccezione nel segmento dei SUV compatti.
Nuova Porsche Macan: telaio ottimizzato per una migliore dinamica di guida

Fin dal suo esordio sui mercati internazionali, avvenuto nel 2014, la Porsche Macan ha rappresentato un modello di successo: sono state, infatti, ben 350.000 le unità di Macan consegnate nel mondo in circa quattro anni di vita del modello. Questo successo è scaturito in seguito al posizionamento della Macan sul mercato ed alle sue peculiarità relative soprattutto alla dinamica di guida: la possibilità di disporre delle tipiche prestazioni Porsche su qualunque terreno e di avere allo stesso tempo una grandissima praticità nella guida quotidiana ha permesso al SUV medio di Zuffenhausen di essere scelto fin da subito da un gran numero di clienti.

Disponibile il volante sportivo GT

La sportività tipica di Porsche è evidente non appena si entra nell’abitacolo della nuova nata caratterizzato dal rinnovato display touchscreen del nuovo sistema di infotainment denominato Porsche Communication Management, ma anche dal volante sportivo GT disponibile a richiesta: nella fattispecie il nuovo volante ha anche il ruolo di consolidare il legame orientato alle prestazioni con l’iconica sportiva 911. In dettaglio, il selettore con Sport Response Button integrato nel volante compare anche sulla Macan nell’ambito dello Sports Chrono Package, sempre disponibile a richiesta.

Telaio ottimizzato con nuovi pneumatici e cerchi

Di fino il lavoro svolto dai tecnici di Zuffenhausen per dar vita ad un telaio ottimizzato al fine di “consolidare ulteriormente la posizione di sportiva d’eccezione della Macan nel segmento dei SUV compatti”. Grazie ad un lavoro certosino, il nuovo assetto del telaio ha consentito di “incrementarne la neutralità mantenendo stabilità e migliorando il comfort”. Gli ingegneri di casa Porsche hanno inoltre mantenuto la scelta, insolita nel segmento dei SUV, di montare ancora pneumatici di larghezza diversa sull’asse anteriore e su quello posteriore. Questa la spiegazione fornita da Porsche al riguardo: “Come avviene nelle sportive Porsche, questa soluzione consente di sfruttare al massimo le caratteristiche dinamiche della trazione integrale intelligente Porsche Traction Management, inoltre i nuovi pneumatici dalle prestazioni migliorate permettono di avere una maggiore dinamica laterale per aumentare il piacere di guida.”

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati