Audi: via alla produzione di serie dei motori elettrici in Ungheria

I primi motori elettrici saranno destinati alla e-tron

Audi ha iniziato la produzione in serie di motori elettrici, nello stabilimento ungherese di Gyor. La capacità attuale è di 400 propulsori, ma verrà aumentata costantemente. I primi motori saranno destinati alla e-tron.
Audi: via alla produzione di serie dei motori elettrici in Ungheria

L’offensiva elettrica di Audi segna un punto fondamentale: nello stabilimento ungherese di Gyor è iniziata la produzione in serie di motori elettrici. Il via è stato simbolicamente avviato dai dirigenti del marchio Kossler ed Heinfling e questi propulsori verranno realizzati con il sistema innovativo dell’assemblaggio modulare, in un’area dedicata di 8.500 mq dello stabilimento.

I motori Audi e l’assemblaggio modulare

Le attrezzature per la produzione, i robot e le stazioni di arrotolamento e verifica degli accoppiamenti sono organizzati in postazioni fisse, ma con un’interrelazione modulare. Diversamente da un sistema rigorosamente in linea, e nonostante una sequenza di assemblaggio predefinita, gli addetti possono muoversi secondo percorsi ramificati, per migliorare l’efficienza.

Quanti motori elettrici Audi verranno prodotti?

La capacità dello stabilimento ungherese si attesta oggi a 400 motori elettrici e verrà implementata di giorno in giorno. Gli addetti passeranno da 100 a 130 entro la fine dell’anno e l’attività verrà distribuita su tre turni. Le prime unità prodotte da Audi Ungheria saranno destinate alla nuova Audi e-tron, la prima vettura totalmente elettrica della casa tedesca, assemblata nello stabilimento di Bruxelles.

I numeri dell’azienda Audi di Gyor

Nel 2017, Audi Ungheria ha realizzato 1.965.165 motori, diventando una delle realtà più importanti al mondo per la produzione di propulsori. Per questo motivo, è stato scelto lo stabilimento di Gyor per questo passo fondamentale: “Tale specializzazione trasforma Győr nel nostro principale stabilimento per la produzione di propulsori a zero emissioni – le parole di Peter Kössler, Membro del Board per la produzione del marchio – e incarna la trasformazione strategica di Audi in un provider di mobilità sostenibile”.

Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati