WP_Post Object ( [ID] => 545082 [post_author] => 51 [post_date] => 2018-08-02 15:39:46 [post_date_gmt] => 2018-08-02 13:39:46 [post_content] => Risultati ottimi per l'Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi nel primo semestre del 2018: il gruppo automobilistico guidato da Carlos Ghosn ha messo a segno la vendita di ben 5.538.530 veicoli registrando un aumento del 5,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il nuovo record ha permesso ai brand su citati di essere la prima Alleanza mondiale del settore automobilistico. Nello specifico i marchi dell'Alleanza si sono così divisi la torta delle vendite nei primi sei mesi del 2018: Renault e Dacia hanno venduto 2,1 milioni di veicoli 2018, i brand Nissan, INFINITI e Datsun hanno venduto 2,8 milioni di veicoli, mentre Mitsubishi ha venduto 616.648 veicoli nel mondo. In sostanza da gennaio a giugno 2018 l’Alleanza ha venduto circa un veicolo su nove in tutto il mondo.

Crescono le vendite di SUV, crossover, veicoli ibridi ed elettrici

Come avviene da diverso tempo a questa parte, i brand dell'Alleanza sono stati supportati nelle loro performance commerciali da una crescita della domanda riguardante crossover, SUV, pick-up, veicoli elettrici e ibridi. Nello specifico di ogni marchio dell'Alleanza, Renault ha registrato un aumento delle vendite di Clio, Captur e Scenic, mentre l'intera gamma Dacia ha vantato vendite semestrali da record. Nissan ha invece beneficiato di una domanda estremamente elevata per i modelli Note, Serena, X-Trail e Qashqai, mentre Mitsubishi ha registrato vendite promettenti con la Nuova Eclipse Cross ed XPANDER. Particolarmente richiesti anche i veicoli ibridi ed elettrici dei marchi dell'Alleanza: in Europa la quota di mercato di Renault è pari al 21,9%, mentre Nissan gode della supremazia della nuova LEAF che, grazie alle 18.000 unità immatricolate, è diventata il veicolo elettrico più venduto. Mitsubishi rimane leader del mercato dei SUV ibridi ricaricabili grazie alle vendite della Outlander.

Risultati in linea con il piano Alliance 2022

Carlos Ghosn, CEO di Renault-Nissan-Mitsubishi, ha sottolineato: "Le vendite delle aziende dell’Alleanza aumentano in molti mercati, fatto che prova la performance e l’attrattività dei nostri marchi. Le vendite record dell’Alleanza nel primo semestre 2018 indicano che siamo sulla strada giusta per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati nell’ambito del piano Alliance 2022." Il piano strategico a medio termine Alliance 2022 prevede vendite annue superiori ai 14 milioni di unità a fine 2022, ovvero con un aumento di più del 30% rispetto ai 10,6 milioni di vendite realizzate da Renault-Nissan-Mitsubishi al termine del 2017. Il piano, inoltre, si prefigge anche lo scopo di aumentare le sinergie tra i partner, con piattaforme e motorizzazioni in comune e condivisione di innovazioni tecnologiche nei settori dei veicoli elettrici, della connettività e della guida autonoma. [post_title] => Renault, Nissan e Mitsubishi: l'Alleanza va avanti a gonfie vele [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => renault-nissan-e-mitsubishi-lalleanza-va-avanti-a-gonfie-vele [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2018-08-02 15:39:46 [post_modified_gmt] => 2018-08-02 13:39:46 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => https://www.motorionline.com/?p=545082 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Renault, Nissan e Mitsubishi: l’Alleanza va avanti a gonfie vele

Nel primo semestre 2018 sono stati venduti 5.538.530 veicoli

Il nuovo record di vendite ha permesso ai brand Renault-Nissan-Mitsubishi di essere la prima Alleanza mondiale del settore automobilistico
Renault, Nissan e Mitsubishi: l’Alleanza va avanti a gonfie vele

Risultati ottimi per l’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi nel primo semestre del 2018: il gruppo automobilistico guidato da Carlos Ghosn ha messo a segno la vendita di ben 5.538.530 veicoli registrando un aumento del 5,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il nuovo record ha permesso ai brand su citati di essere la prima Alleanza mondiale del settore automobilistico. Nello specifico i marchi dell’Alleanza si sono così divisi la torta delle vendite nei primi sei mesi del 2018: Renault e Dacia hanno venduto 2,1 milioni di veicoli 2018, i brand Nissan, INFINITI e Datsun hanno venduto 2,8 milioni di veicoli, mentre Mitsubishi ha venduto 616.648 veicoli nel mondo. In sostanza da gennaio a giugno 2018 l’Alleanza ha venduto circa un veicolo su nove in tutto il mondo.

Crescono le vendite di SUV, crossover, veicoli ibridi ed elettrici

Come avviene da diverso tempo a questa parte, i brand dell’Alleanza sono stati supportati nelle loro performance commerciali da una crescita della domanda riguardante crossover, SUV, pick-up, veicoli elettrici e ibridi. Nello specifico di ogni marchio dell’Alleanza, Renault ha registrato un aumento delle vendite di Clio, Captur e Scenic, mentre l’intera gamma Dacia ha vantato vendite semestrali da record. Nissan ha invece beneficiato di una domanda estremamente elevata per i modelli Note, Serena, X-Trail e Qashqai, mentre Mitsubishi ha registrato vendite promettenti con la Nuova Eclipse Cross ed XPANDER. Particolarmente richiesti anche i veicoli ibridi ed elettrici dei marchi dell’Alleanza: in Europa la quota di mercato di Renault è pari al 21,9%, mentre Nissan gode della supremazia della nuova LEAF che, grazie alle 18.000 unità immatricolate, è diventata il veicolo elettrico più venduto. Mitsubishi rimane leader del mercato dei SUV ibridi ricaricabili grazie alle vendite della Outlander.

Risultati in linea con il piano Alliance 2022

Carlos Ghosn, CEO di Renault-Nissan-Mitsubishi, ha sottolineato: “Le vendite delle aziende dell’Alleanza aumentano in molti mercati, fatto che prova la performance e l’attrattività dei nostri marchi. Le vendite record dell’Alleanza nel primo semestre 2018 indicano che siamo sulla strada giusta per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati nell’ambito del piano Alliance 2022.” Il piano strategico a medio termine Alliance 2022 prevede vendite annue superiori ai 14 milioni di unità a fine 2022, ovvero con un aumento di più del 30% rispetto ai 10,6 milioni di vendite realizzate da Renault-Nissan-Mitsubishi al termine del 2017. Il piano, inoltre, si prefigge anche lo scopo di aumentare le sinergie tra i partner, con piattaforme e motorizzazioni in comune e condivisione di innovazioni tecnologiche nei settori dei veicoli elettrici, della connettività e della guida autonoma.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Auto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati