Aston Martin: il marchio Lagonda guiderà l’elettrificazione

La prima vettura di serie completamente elettrica firmata Lagonda arriverà nel 2021

La Aston Martin Lagonda Vision Concept ha già aperto la strada per la prima vettura di lusso 100% elettrica del brand che arriverà sul mercato nel 2021
Aston Martin: il marchio Lagonda guiderà l’elettrificazione

Il nome Lagonda, che a partire dalla fine degli anni ’70 e per più di un decennio ha identificato una inedita ammiraglia del brand Aston Martin, si è trasformato in un vero e proprio marchio che d’ora in avanti sarà chiamato a testimoniare lo sviluppo tecnologico per quanto concerne l’ambito elettrico del costruttore di Gaydon. A confermarlo è stato lo stesso CEO di Aston Martin, Andy Palmer, che ha dichiarato chiaramente alla stampa mondiale che in ottica futura Lagonda guiderà l’elettrificazione della casa costruttrice inglese.

Il futuro è la Lagonda Vision Concept

In questa chiave di lettura deve essere intesa la presentazione della Aston Martin Lagonda Vision Concept allo scorso Salone di Ginevra di marzo: non a caso l’originale prototipo dalle linee avveniristiche svelato in occasione della kermesse ginevrina godeva di una inedita propulsione elettrica in grado di regalare ben 640 km di autonomia. La Vision Concept, come si può facilemte evincere anche dal nome, aveva il compito di incarnare il futuro di Aston Martin per quanto concerne la mobilità elettrica. Un futuro che potremo toccare con mano nel 2021 quando presumibilmente arriverà sul mercato il primo veicolo di serie totalmente elettrico firmato Lagonda.

La propulsione elettrica per la prima volta su una Lagonda

In tal senso, la Lagonda Vision Concept potrebbe diventare l’antagonista diretta delle future Rolls-Royce e Bentley sotto forma di una lussuosa e sportiva ammiraglia dotata della tecnologia elettrica. Così facendo la Lagonda diventerebbe il primo brand di lusso ad abbracciare la tecnologia a zero emissioni. In tal contesto, lo stesso Andy Palmer, nel corso di una intervista rilasciata ad Autocar, si è lasciato andare ad ulteriori considerazioni sul tema affermando: “Abbiamo la possibilità di farlo, ma oggi come oggi l’ideale sarebbe puntare sull’ibrido. In ogni caso la nuova piattaforma costruttiva che abbiamo in cantiere è già predisposta per essere dotata di propulsione elettrica, tecnologia che sarà appannaggio per la prima volta sulla Lagonda.”

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati